Assegnate le bandiere blu a Lerici

LERICI – La Fee Italia (Foundation for Environmental Education Italia) ha consegnato ieri mattina, lunedì 8 maggio, al Comune di Lerici le tradizionali “Bandiere Blu”, il riconoscimento internazionale, arrivato quest’anno al trentesimo anniversario dalla nascita, assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Baia Blu, Colombo, Venere Azzurra, Lido, spiaggia San Giorgio, Maralunga Marina Militare, Eco del Mare e Fiascherino: sono gli otto arenili che hanno soddisfatto i requisiti necessari all’assegnazione. Qualità fondamentale per accedere alle successive valutazioni è l’assoluta validità delle acque di balneazione, secondo regole più restrittive di quelle previste dalla normativa nazionale sulla balneazione, stabilita secondo regolari campionamenti delle acque effettuati nel corso della stagione estiva. Tali criteri sono imperativi e indispensabili per accedere alle seguenti valutazioni: l’efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria allacciata almeno all’80% su tutto il territorio comunale; raccolta differenziata e corretta gestione dei rifiuti pericolosi; vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi; spiagge dotate di tutti i servizi e di personale addetto al salvamento, accessibilità per tutti (abbattimento delle barriere architettoniche); ampio spazio dedicato ai corsi di educazione ambientale, rivolti in particolare alle scuole e ai giovani, ai turisti e residenti; strutture alberghiere, servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata; certificazione ambientale e/o delle procedure delle attività istituzionali e delle strutture turistiche presenti sul territorio comunale; presenza di attività di pesca ben inserita nel contesto della località marina. ˂L’Amministrazione è fiera del riconoscimento ricevuto, conferma dell’alto valore dei nostri arenili – commenta il Vice Sindaco Lisa Saisi -. Questa bandiera è un onore, che rappresenta però anche un impegno: quello di un lavoro costante, volto alla salvaguardia del livello di qualità e sicurezza di cui già godiamo e mirato al suo costante miglioramento˃.

Sono 163 i Comuni che hanno ottenuto ieri il riconoscimento. In particolare la Liguria raccoglie 27 località, con 2 nuovi ingressi, arrivando a guidare la classifica nazionale, seguita dalla Toscana, con 19 località, e dalle Marche, con 17.

 

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci