Visita il castello di São Jorge a La Spezia

Il Castello di São Jorge è un’antica costruzione militare situata sulle alture della città di La Spezia, dove sono esposti vari dipinti, collezioni d’arte e oggetti bellici del XVI secolo. Al momento, è un monumento turistico molto visitato, quindi ne imparerai di più di seguito.

Storia del Castello di San Jorge

Il Castello di San Jorge fu costruito nel 1262 per volere di Nicoló Fieschi, che decise anche di rafforzare l’area ampliando l’antico fortilizio posto sul colle del Poggio. Tuttavia, le truppe genovesi arrivate nel 1273 espugnarono e saccheggiarono La Spezia, provocando la completa distruzione del monumento.

Nel corso degli anni i genovesi decisero di modificare e rinnovare il castello, poiché già in quel periodo possedevano diversi terreni e fortezze nei pressi della zona del golfo, ad esempio Portovenere e Lerici. Inoltre, nel 1509 fu rinforzata la guarnigione, per aumentare le difese dei possedimenti, così si insediarono capitani, bombardieri, tamburini e soldati.

Una volta emanato il decreto del 26 ottobre 1619, si cominciò a dargli il rispetto che meritava il castello, per cui il titolo di capitano della Spezia fu sostituito da quello di Governatore, occupato per la prima volta da Gio Batta Raggi. ufficio diversi mesi dopo.

Successivamente il Castillo San Jorge fu venduto all’amministrazione comunale e rischiò addirittura di essere demolito nel 1885 per far posto a un nuovo ospedale civile della zona. Tuttavia, la proposta è stata accantonata a causa dell’alto costo di manutenzione, costringendo il Comune a realizzare lavori di interesse e impegno, al fine di recuperare l’immagine del monumento nella sua interezza.

Se sei interessato a saperne di più su La Spezia e su tutto il fascino che ha da offrire a locali e visitatori, qui troverai informazioni molto utili a riguardo. Vi invitiamo a leggere altri contenuti interessanti come questo, già disponibili sul nostro blog. Non perderli.

Architettura del Castello di San Jorge

Il castello è costituito da due piani quadrangolari e nei suoi dintorni sono inglobati alcuni edifici medievali come il mastio dell’originario sistema difensivo. Allo stesso modo sono ancora visibili le mura cinquecentesche, costruite in pietra con elementi squadrati più grandi e sottili feritoie verticali.

L’interno è coperto da volte militari del XVIII secolo, poiché in quel periodo aumentava la resistenza a causa del bombardamento di proiettili che finivano nei bastioni più esposti. Inoltre, l’est e il nord-ovest furono completamente rinforzati con un nuovo sistema di mura, che può essere visto ancora oggi.

Sotto il portale d’ingresso principale del castello si trovano i resti del ponte levatoio medievale, oltre ad una torre merlata per arcieri, che protegge l’accesso da destra per una migliore difesa dagli intrusi.

La fortificazione ha due ingressi, uno a nord e l’altro a ovest in cui si trovano diversi scudi di Genova e un bassorilievo che rappresenta la lotta tra il drago e San Giorgio. 

Castello di San Jorge oggi

Oggi questo monumento ospita diverse collezioni archeologiche del Museo Ubald Formentini, statue stellari, straordinarie sculture antropomorfe in rame, reperti bellici e mosaici provenienti da scavi effettuati in città. Il Castello di São Jorge è esso stesso un’opera magnifica e imponente risalente al XIV secolo, nonostante i vari rimaneggiamenti che ha subito nel tempo.

Se ti rechi a La Spezia e vuoi visitare il Castello di São Jorge, puoi percorrere Via Indipendenza e successivamente, con l’ascensore che parte da Via XX Settembre, che ti lascia proprio davanti all’ingresso. Così, potrai ammirare le meravigliose opere e oggetti medievali che sono esposti.

Non c’è dubbio che il Castello di São Jorge sia una meta imperdibile durante la tua visita in Liguria, includilo nel tuo prossimo itinerario di viaggio e vivi un’esperienza indimenticabile da condividere con la famiglia e fare nuove amicizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.