“Avanti Popolo”, dal 6 al 9 settembre la festa della CGIL spezzina

 

LA SPEZIA- Dal 6 al 9 settembre in Piazza Mentana e Piazza del Bastione alla Spezia si terrà l’edizione 2016 di Avanti Popolo, la festa della CGIL spezzina e del suo blog. Quattro giornate piene di idee, cultura e proposte. I temi salienti del dibattito politico contemporaneo affrontati con il contributo di esponenti di primo piano della politica e del sindacato locale e nazionale. Un momento di confronto pubblico, nel cuore della città, una festa per i lavoratori e con i lavoratori, assieme ai pensionati e ai giovani. Un evento per fare il punto e rilanciare le battaglie della CGIL spezzina. E non mancherà la musica, con il grande concerto gratuito dei Modena City Ramblers l’8 settembre in Piazza del Bastione. Chiusura il 9 settembre con la segretaria nazionale della CGIL Susanna Camusso, che sarà intervistata dal responsabile della RAI di Genova Tarcisio Mazzeo.

Il programma: incontri e dibattiti

Apertura martedì 6 settembre in Piazza Mentana alle 18 con il confronto sul Referendum Costituzionale, “Le ragioni del sì e le ragioni del no”, con Michela Passalacqua, Professore di diritto dell’economia dell’Università di Pisa e Massimo Villone, Professore di Diritto Costituzionale dell’Università di Napoli. Modera Filippo Paganini, Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Liguria.

Mercoledì 7 settembre, sempre alle 18 in Piazza Mentana, sarà la volta del dibattito “I nuovi modelli industriali oltre la crisi”, con Matteo Bellegoni, segretario Cgil, Antonio Carro, segretario Cisl, Nadia Maggiani, segretaria Uil, il sindaco Massimo Federici, Giorgio Bucchioni, Past President di Confindustria e il senatore Massimo Caleo. Modera Marco Ursano.

Giornata piena giovedì 8 settembre, con due incontri pubblici ed il concerto dei Modena City Ramblers in Piazza del Bastione. Si inizia alle 16 in Piazza Mentana con “L’Europa che manca” dibattito moderato da Fausto Rossi con ospiti Brando Benifei, parlamentare europeo, Fausto Durante, responsabile politiche europee ed internazionali della CGIL e Giorgio Pagano, Presidente dell’Associazione Mediterraneo. Alle 18:00, sempre in piazza Mentana, Selene Ricco intervisterà Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana, Igor Magni, segretario CGIL Liguria, Andrea Conti, Direttore generale ASL 5 ed un esponente di Emergency. Il titolo del dibattito è “Non mi curo più. La sanità al bivio”.
Alle 21:30 ci sarà il concerto dei Modena City Ramblers in Piazza del Bastione, ingresso gratuito.

Venerdì 9 settembre sarà la giornata conclusiva di Avanti Popolo 2016. Alle 16 si terrà all’Urban Center del Teatro Civico l’assemblea del comparto scuola alla presenza della segretaria nazionale Flc Cgil Anna Fedeli.
Alle 18, in Piazza del Bastione, sarà la volta del dibattito “In pensione tutti!”, moderato da Fabio Lugarini e con Cesare Damiano, Presidente della Commissione lavoro della Camera, Ivan Pedretti, segretario nazionale Spi Cgil, Morena Piccinini, Direttore nazionale patronato Inca e Federico Vesigna, Segretario CGIL Liguria.
Alle 21, sempre in Piazza del Bastione, chiusura della festa con l’intervista pubblica alla segretaria generale della CGIL Susanna Camusso a cura di Tarcisio Mazzeo, Responsabile sede regionale Rai della Liguria.

Il concerto dei Modena City Ramblers.
Giovedì 8 settembre, in Piazza del Bastione alle 21.30 ci sarà il concerto, ad ingresso gratuito, dei Modena City Ramblers. La storica band di Modena festeggia i 25 anni di attività con il tour “Punk’ n’ Folk’ Reveue”. E’ dal 1991, anno in cui la band si è formata e ha fatto i primi concerti, che le loro influenze e la loro identità si costruiscono sulla rivisitazione italiana dell’Irish Folk, del Combat Folk e del Punk. Ma sono anche i contenuti ad averli contraddistinti da sempre: temi di appartenenza sociale e politica, di cui i Modena si sono sempre fatti portavoce, ma senza mai ergersi a predicatori; il loro modo di raccontarli è sempre stato ai concerti, mentre divertivano e facevano ballare il pubblico, di ogni età, religione e sesso. In questo tour i MCR propongono la riscoperta e la riproposta di 25 anni di canzoni, tra classici cavalli di battaglia e qualche chicca per i fan più accaniti.  Un concerto energetico e trascinante da non perdere, dedicato alla Carta dei diritti universali del Lavoro della CGIL.

I ristoranti del centro storico convenzionati con Avanti Popolo. Sconti per i frequentatori della Festa.
Durante i giorni della Festa Avanti Popolo sarà attiva una convenzione tra la CGIL e alcuni ristoranti del centro storico spezzino per cenare con uno sconto dedicato appositamente ai frequentatori di Avanti Popolo. Come funziona? Basterà prendere l’adesivo della Carta dei diritti universali del lavoro ai banchini della CGIL presenti alle varie iniziative della Festa e con questo recarsi ai ristoranti convenzionati che applicheranno uno sconto del 10 o del 15%.

Ecco l’elenco:

Inferno, 10% di sconto
La Carabaccia, 15% di sconto
Toa degli Aranci, 15% di sconto
Er Mazelao, 15% di sconto
Odio il Vino, 15% di sconto
Bellavista,10% di sconto
Il Trittico, 10% di sconto
La Zigoela,15% di sconto
Antica Osteria dell’Uva, 15% di sconto
Bacchus,15% di sconto
Joe Bistrot, 10% di sconto

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci