L’Associazione Qulture è lieta di annunciare l’uscita in libreria di Vascelli di carta di Sergio Martini, esordiente e talentuoso autore di Carrara. Il romanzo, che come inedito aveva già vinto due premi letterari, a pochi giorni dalla pubblicazione è andato in ristampa per l’elevato numero di richieste dei lettori: un risultato esaltante per l’autore, che è laureato in legge e lavora per un’azienda spezzina ma ha grande passione per la scrittura e una capacità narrativa degna di scrittori navigati.

Vascelli di carta narra le straordinarie vicende di Francis Martin, un giovane giornalista che viene inviato, per il suo primo servizio, a commentare la fiera del bestiame sull’isola di Saint Léonard. Raggiunta l’isola, Francis non trova alcuna indicazione sulla fiera e, vista l’ostilità iniziale degli abitanti nei confronti dello straniero, dovrà accettare l’aiuto spontaneo d’un singolare personaggio: Sigmund, pilota di dirigibili. Inizia così un fantastico e irreale tour dell’isola, un non luogo senza tempo dove si intrecciano esistenze e storie surreali. Lo Scultore di Difetti, ad esempio, che plasma imperfezioni su volti incantevoli o la Cerchia degli Ambiziosi, persone che studiano “scientificamente” come toccare il cielo con un dito. È un percorso onirico, immaginifico ma vero come lo sono i sogni e le follie che tentano di dare un senso alla vita che sfugge spesso da ogni logica. Un percorso alla ricerca di sé, il vagare d’un uomo che vuole capire o forse perdersi.

Vascelli di carta è il primo titolo della nuova collana AcquaRagia, gestita da Associazione Qulture e pubblicata con il marchio Felici Editore grazie a un contratto di collaborazione stipulato con il Gruppo Editoriale Le Impronte di Pisa. La collana è diretta da Antonio Celano, editor e curatore di progetti editoriali per diverse case editrici.

Sergio Martini nasce e pratica come avvocato, per cambiare presto professione grazie a un Master in Logistic Manager e occuparsi di contratti di personale, qualità, consulenza e ambiente in una società spezzina.

Il libro è disponibile nelle librerie e negli store on line e può essere acquistato anche sul sito dell’editore www.felicieditore.it