ROMA – Prende spunto dalla più bella storia d’amore del Rinascimento italiano quella che si prefigge di essere una delle linee più esclusive del panorama della Profumeria Artistica europea. Una linea compatta, perché si compone di otto fragranze, ma intensa, per le alte concentrazioni di questi Extrait de Parfum.

Pantheon, così si chiama la collezione, non ha la pretesa di essere per tutti e lo si capisce sin dal primo sguardo: ha l’aria di un gioiello, piccolo ma prezioso, e non ostenta, semmai si fa cercare. Per questo il brand lo si può trovare solo in pochi selezionatissimi negozi, affidata con cura a persone che lo amano, siano essi alla guida di strutture importanti che di piccoli atelier del profumo.

La storia é incantevole e narra di Raffaello Sanzio che, chiamato a Roma dal Papa per dipingere i propri appartamenti, si trova a frequentare la più alta aristocrazia del tempo, tanto da essere promesso sposo a Maria Bibbiena, nipote del Cardinale Medici. Ma Raffaello si innamora perdutamente di Margherita Luti, figlia del fornaio del rione di Trastevere. Un amore proibito vista la differenza di censo tra i due, che si consuma nascostamente nel giardino dietro il forno del padre di lei. La storia é così bella da dover essere raccontata con i profumi e le fragranze descrivono personaggi e luoghi in modo inaspettato.

Trastevere è una fragranza unica, golosa, costruita attorno al profumo della farina di castagne. Racconta del suggestivo e colorato quartiere di Roma nel 1500, all’epoca conosciuto come “il forno di Roma”, perché vi si trovavano tantissime panetterie. Tra queste vi era anche quella annessa alla casa del fornaio padre di Margherita Luti, la famosa fornarina, innamorata di Raffaello.

La farina di castagne era di gran voga in quei tempi ed è lecito supporre che di un odore di pane, di vaniglia e, appunto, di farina di castagne, profumasse allora quel fascinoso quartiere.

Così il profumo Trastevere muove intorno ai toni dell’Artemisia Pallens, le cui caratteristiche gourmand sono esaltate da toni di castagne e vaniglia, che si uniscono ad un gelsomino davvero incredibile!

La composizione é stata affidata ad  Arturetto Landi, uno dei nasi piu famosi della Profumeria d’Arte, profumiere famoso a livello internazionale, originario della frazione La Serra di Lerici.

 

Scopri tutte le fragranze su www.pantheonparfum.com

 

Paola Settimini