CREMONA- Riprendo dalla fine dell’ultimo passaggio del precedente mio intervento: ” Importante che chiunque vada in campo dia tutto come stasera e noi ne saremo orgogliosi a prescindere: questo Spezia gasa altro che bale!”.

Anche a Cremona la filosofia è stata confermata, il capitano nonché #filosofo delle aquile Mora sta facendo tendenza… scherzi a parte, lo Spezia ha dimostrato anche stavolta di esserci eccome. Prestazione maiuscola anche se poi alla fine ne è uscito uno zero a zero ben diverso da quelle partite scialbe, senza emozioni. Nonostante le tante difficoltà per le numerose assenze gli aquilotti ci hanno provato sino alla fine. Ne è venuto fuori un pareggio da non buttare anzi…

Aquilotti sempre terzi in classifica per difendere una posizione di tutto rispetto per i prossimi playoff che sono stati conquistati aritmeticamente con il risultato di stasera. Adesso tutti col fiato sospeso per le condizioni di Elio Capradossi, l’ennesimo infortunio, l’ennesimo episodio di una mala sorte che si sta accanendo in casa Spezia. Il bello è vedere capitan Terzi spadroneggiare in difesa, come i rientranti Matteo Ricci e Di Gaudio contribuire alla causa spezzina.

Lunedì sera come primo obiettivo c’è l’Entella nel deserto del “Picco” per consolidare la posizione in classifica nella griglia playoff, poi si vedrà ma, che gruppo, che ragazzi, che squadra: orgoglioso di Voi!

Cristiano Sturlese