LA SPEZIA- Provare per credere: adesso ci credo siamo davvero in serie A. Lo Spezia sul campo di casa (si fa per dire) di Cesena per questo inizio di campionato della massima serie sino a lavori terminati, gioca un esordio storico, contro il Sassuolo, per una data quella del 27 settembre da memorizzare tutti, sportivi e non, spezzini e non: lo Spezia gioca la sua prima partita di campionato in serie A.
Che emozione, che soddisfazione! Lo fa davanti a qualche centinaia di spettatori tra sponsor, accreditati e “infiltrati“. Il Sassuolo fa subito capire che la seria A è tutt’altra cosa rispetto al campionato di serie B e si vede. Non facciamoci però condizionare dal 1-4, perchè gli aquilotti creano e la “vecchia guardia” in campo rende meglio dei nuovi, ma alla fine il risultato sembra essere un po’ troppo penalizzante per i ragazzi, quasi tutti esordienti in A, di mister Italiano. Il #gala regala il momentaneo pareggio allo Spezia su un preciso assist di Matteo Ricci, ma nella ripresa gli emiliano calano il poker e per lo Spezia diventa tutto più difficile.

In casa Spezia c’è da verificare le ultime operazioni di calciomercato, intanto ieri è arrivato l’esterno di attacco Verde; poi manca qualcosa ancora in attacco: staremo a vedere.

Mercoledì appuntamento a Udine per il recupero della prima giornata: vediamo se si riesce a recuperare qualcosa a livello di risultato… #Aneghecredo.

Cristiano Sturlese