ROMA- Si chiama Luigi Pastore, ha 46 anni, è nato a Taranto, di professione regista e produttore indipendente. Ideatore e direttore artistico dell’Italian Horror Fest, è in sit-in permanente davanti a Montecitorio dal 16 gennaio scorso e la sua protesta è documentata su Facebook. Pastore protesta contro l’ultimo DPCM, che tiene ancora  chiusi cinema e teatri.

#lospettacolodevecontinuare, afferma Pastore e alla sua lotta si sono uniti altri artisti, tra cui il regista Lamberto Bava.

Per seguire su Facebook: Luigi Pastore ( LuPa Film)