LA SPEZIA- Pillole di Orti, Culture e Ambiente. Questo il titolo delle due giornate organizzate dal Comune della Spezia, Aidea, Associazione Orti di San Giorgio, Legambiente e con il contributo di ATC La Spezia.

Al Bar Il Poggio, sotto la stupenda cornice del Castello San Giorgio si discuterà di Verde Urbano, Raccolta differenziata dei Rifiuti, Coltivazione degli Orti in Autunno, Trasporto Pubblico, Mobilità Urbana ma anche di Fotografia, di Acquarello e di orticoltura.

Sono tematiche apparentemente eterogenee, in realtà tutto questo attiene a una corretta gestione del tema ambientale nella nostra città, in cui comportamenti individuali, stili di vita e progetti,
programmi gestiti da amministratori, associazioni ed enti pubblici indicano una via di sostenibilità che deve essere la strada giusta per cambiare noi stessi e cambiare la società.

Si inizierà venerdì 16 ottobre alle ore 15, presso il Bar Il Poggio con “Il verde urbano ritratto con l’acquarello” con Elisabetta Giammoro, alle 16,30 si continua con “Scatti agli Orti” con Roberto Celi, per poi terminare alle 17,30 con “Trasporto Pubblico e Ambiente” con Gianfranco Bianchi, Fabio Quaretti e Stefano Sarti.

Sabato 17 ottobre alle ore 15,30 ci sarà l’incontro su “Coltiviamo l’autunno negli Orti” con Bobo, seguirà “Differenziamo” con Fabrizio Fincato. Si chiuderà con “Mobilità Urbana” con Kristopher Casati e Federico Borromeo.

Gli incontri di venerdì e Sabato si terranno nel rispetto delle norme previste dal recente DPCM e di altre norme di contrasto al COVID 19.

La partecipazione è limitata ed è accettata previa prenotazione al 340 2415669 (Bar il Poggio) e 346 3720210 (Aidea) anche per mail info@aiedalaspezia.org