È in libreria da oggi Memorie di un brontosauro/racconti amori e imprese di un restauratore di pianoforti in un secolo di storia d’Italia scritto da Maurizio Semplice dopo un anno di interviste dal vivo al protagonista del libro, Sauro Manchia, il brontosauro del titolo.

Il brontosauro è animale estinto o vicinissimo all’estinzione. Non alludiamo alla sua fisicità – Sauro (il brontosauro), che in questo libro racconta la propria vita, è un novantenne vivacissimo – quanto alla sua entità di personaggio storico: di uomo, di italiano-tipo, che ha attraversato settant’anni di ’900 e vent’anni di 2000. Quell’italiano-tipo non c’è più, è di fatto estinto, sopravvive nella memoria di chi lo è stato e può ancora raccontarlo. Sauro (attraverso Semplice) lo racconta in questo libro godibilissimo, a tratti spassoso, sicuramente istruttivo: archeologia sociale e antropologica, che può insegnarci ancora molto.

www.fefeeditore.com