LA SPEZIA- La straordinaria storia sportiva di Jacques Mayol, che ha ispirato “Le Grand Bleu” di Luc Besson, arriva in programma da lunedì 5 a Mercoledi 7 ottobre 2020, alle ore 21.00, grazie al nuovo film documentario “L’uomo delfino” di Lefteris Charitos al Cinema Il Nuovo La Spezia  (via Colombo 99 ).

A presentare il film  lunedi 5 saranno Ilaria Gonelli, istruttrice per “LaTribù Diving” e campionessa di fotografia subacquea ( https://www.latribudivingacademy.it/) e Andrea Ferrari Trecate, giornalista per “Il Pianeta Azzurro” ( https://ilpianetazzurro.it/)

Per gli studenti e i soci Scuola La Tribù Diving : voucher sconto da presentare in cassa per il film “L’uomo delfino” che dà diritto al prezzo ridotto ( valido anche i giorni successivi).

Puoi anche acquistare il tuo biglietto online dal nostro nuovo sito www.ilnuovoastoriagaribaldicinema.it e sistema di biglietteria presso le rispettive sale. oppure direttamente alla cassa negli orari di apertura o telefonicamente allo 0187/24422 ( dalle 17.00 alle 20.00)

La storia del leggendario campione di immersione che rivoluzionò il mondo dell’apnea entrando con yoga e meditazione in totale armonia e simbiosi con il mare. Grazie alla voce narrante di Jean-Marc Barr ci immergiamo con Mayol e viviamo con lui quell’esperienza sensoriale e trasformativa che è il free-diving, scoprendo cosa accade al corpo e alla mente umana negli abissi più profondi. Riconnettersi alla natura fino a fondersi con essa, stabilire un equilibrio tra corpo e anima, respirare, meditare e praticare yoga, esplorare gli abissi del mare e dell’animo umano, scoprire i limiti del corpo e le trappole dell’ambizione: questi sono solo alcuni dei tanti temi e spunti di riflessione del film-documentario di Lefteris Charitos con Jean-Marc Barr, Umberto Pelizzari e Dottie Mayol che ci trascina nel mondo di quello straordinario atleta, filosofo e avventuriero che fu Jacques Mayol, più volte campione del mondo di apnea con record di immersione di oltre 100 metri di profondità. La storia di quest’ uomo eccezionale e prodigioso è raccontata attraverso le sue stesse parole (la voce narrante è di Jean-Marc Barr, protagonista di “Il grande blu” di Luc Besson), grazie alle testimonianze di familiari, amici, colleghi e con riprese che catturano l’azzurro del suo straordinario viaggio dal Giappone all’Europa, dall’India alle Bahamas. Con “L’uomo delfino”, ci immergiamo con Mayol e viviamo con lui quella esperienza sensoriale e trasformativa che è il free-diving scoprendo cosa accade al corpo e alla mente umana negli abissi più profondi.

Programma
Lunedì 5 ottobre 2020 – Ore 21.00
Martedì 6 e mercoledi 7  ottobre 2020 – Ore 18.00