A Pordenonelegge 2020 l’anteprima nazionale di Il pesce che vola, il romanzo di Alessandro Zaltron che racconta la storia e i valori dell’azienda friulana leader nel campo dell’informatica tributaria.

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con Pordenonelegge, la Festa del Libro con gli Autori giunta alla sua 21° edizione. Nel programma del festival, come sempre denso di novità, anteprime e importanti ospiti internazionali, c’è grande attesa per la prima assoluta di Il pesce che vola. Storia di un’azienda che naviga controcorrente: Cgn (e del suo fondatore Giancarlo Broggian), che sarà presentato sabato 19 settembre nello Spazio Gabelli dall’autore Alessandro Zaltron e da Giancarlo Broggian, fondatore del Gruppo Servizi CGN, con la moderazione di Alberto Garlini.

L’opera, pubblicata nella collana Romanzi d’impresa® di Franco Angeli, celebra i venticinque anni dalla fondazione del Gruppo Servizi CGN. Il coraggio di esprimere le proprie idee e inseguire i propri sogni, di scegliere, di rischiare e di non tirarsi indietro rispetto alle decisioni da prendere, il coraggio insomma di essere diversi è il cuore di una storia che accompagna il lettore alla scoperta di un altro modo di intendere la vita, non solo negli ambienti di lavoro.

«Siamo felici di presentare questo libro a Pordenonelegge – afferma Giancarlo Broggian, fondatore del Gruppo Servizi CGN – Festival con il quale abbiamo sviluppato nel tempo un proficuo rapporto di partnership. Il sostegno alla cultura è un caposaldo della nostra filosofia aziendale: siamo convinti che la cultura sia la risorsa attraverso la quale costruire lo sviluppo dell’impresa e far crescere le persone e il territorio. Crediamo, però, che esista anche una cultura che si genera all’interno dell’azienda, nel continuo scambio di idee, valori ed esperienze che le persone vivono quotidianamente le une con le altre. Raccontarla in un libro ci permette di condividere quanto abbiamo creato in questi venticinque anni.»

Il Gruppo Servizi CGN, nato nel 1995, comprende 10 società, è il terzo Caf in Italia per numero di dichiarazioni trasmesse e il primo tra i Caf di categoria per importanza e tradizione (oltre 25 mila uffici autorizzati Caf CGN); conta ad oggi 255 collaboratori ed è stato vincitore del premio Great Place to Work nel 2016, 2017 e 2018.

«Siamo convinti che questo libro possa trasmettere un messaggio positivo e motivante che aiuti il nostro Paese a ripensare al lavoro come a un tempo della vita e non solo un tempo del dovere – continua BroggianIl mio augurio è che Il pesce che vola possa trasmettere coraggio e ispirazione a chi fa impresa e lotta tutti i giorni per costruire una nuova società.»

Il pesce che vola è la terza opera, la prima autoriale, che CGN presenta a Pordenonelegge; nel 2015 l’azienda aveva presentato il libro La felicità al lavoro: un’opera corale, premiato con la menzione speciale del Premio CULTURA+IMPRESA, e nel 2017 il booklet Parole di futuro, incluso nel volume ADI Design Index 2018, la pubblicazione annuale di Associazione per il Disegno Industriale che raccoglie il miglior design italiano messo in produzione.

GRUPPO SERVIZI CGN IN NUMERI
Primo gruppo nel mercato italiano della consulenza fiscale e giuslavoristica b2b (oltre 25 mila uffici autorizzati Caf CGN)
10 società
34 milioni di euro di fatturato consolidato nel 2019
255 collaboratori con età media 37 anni, 80% laureati, 48% donne, 78% impiegati a tempo indeterminato
Great Place to Work nel 2016, 2017 e 2018

 

Alessandro Zaltron

Alessandro Zaltron scrive di professione. Il suo primo libro, Riceviamo e volentieri, è del 2007. Ha pubblicato altri romanzi, tra cui ¡Viva maria! – Memorie di un coltivatore di marijuana, e i saggi narrativi Le parole sono importanti, Cronache sentimentali, Crociera e delizia, Abbecedario delle sciocchezze da non scriversi. I suoi libri sono usciti per i più importanti editori italiani: Piemme, Salani, Rizzoli, Cairo, FrancoAngeli e prossimamente Mondadori (About sex, scritto con Marco Cavalli, in libreria da gennaio 2021). È autore di una dozzina di romanzi d’impresa, genere letterario da lui ideato per raccontare il mondo del lavoro; tra i titoli più recenti: Impresa (er)etica, Dalla pelle al cuore e Il pesce che vola.
www.alessandrozaltron.com

Giancarlo Broggian

Classe 1950, vicentino all’anagrafe, vive in realtà dai due anni a Portogruaro (VE) ai confini tra il Veneto, che gli ha dato i natali, e il Friuli Venezia Giulia, dove ha fondato Servizi CGN, il primo gruppo nazionale di consulenza fiscale per professionisti (oltre 24 mila studi associati). Giancarlo Broggian è colui che in Italia ha segnato una pagina di storia nella professione dei colleghi Consulenti del Lavoro e dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. E lo ha fatto grazie “all’etica, alle cicliche rivoluzioni (da venditore dell’anno all’Olivetti del ’77 a fondatore del primo CAF di categoria) e al lavoro, tanto lavoro (oltre 50 anni)”.
Socio fondatore, dal 2011, della Fondazione ITS J.F.Kennedy di Pordenone, ha fatto della positività, la sua caratteristica più evidente, la regola di vita per sé e per i collaboratori che operano nelle sue aziende. Da qui alcuni dei numerosi e più recenti successi: personali, come il premio di Positive Business Manager 2014, e aziendali, come le vittorie per quattro anni consecutivi al Positive Business Award, il Premio Cultura+Impresa 2015 e il Great Place to Work 2016, 2017 e 2018.