LA SPEZIA- L’associazione Prospezia Ciassa Brin ed il suo Presidente, Andrea Canini, con il patrocinio del comune della Spezia sono lieti di comunicare che, presso la nostra sede in via Castelfidardo 1a, in Ciassa Brin, a partire dall’8 agosto prossimo, per diversi fine settimana,  ospiteremo varie mostre di opere  di pittori spezzini del gruppo “Gloria Ensemble“.

Uno degli scopi della nostra associazione è quello di fare rivivere il quartiere, non solo con  feste, ma, anche, con  arte e cultura. Quindi, quale migliore occasione di questa collaborazione, di cui ringraziamo Gloria ed il suo gruppo, per la grande opportunità data a noi ed al quartiere.

Le mostre avranno luogo dalle ore 17 alle ore 19, con entrata libera, nei seguenti giorni: 08 09 agosto Basso – Spinatelli, 22 23 agosto Agostini -Biggi- Sergi, 29 30 agosto Bernabovi, 19 20 settembre Ferrarini , 26 27 settembre Bottazzi , 03 04 ottobre Bartoli- Robba,  10 11 ottobre  Secco- Simonini. Gloria Ensemble è un gruppo artistico che opera in città dal 2014 fondato dall’ artista Gloria Giuliano.

Non avendo una sede fissa gli incontri avvengono dove le associazioni amanti dell’ arte ospitano come la sala Migliarinese del teatro kraken e la “sala Smeraldo”del D.L.F. di piazza Saint Bon. Principale intento del gruppo Gloria Ensemble è quello di avvicinare le persone al vasto e straordinario mondo dell’ arte . All’ attivo il gruppo ha numerose mostre sia in spazi istituzionali quali ” Gallery ” del Centro Salvator Allende  e Urban center che in luoghi pubblici . ll lavoro del gruppo è documentato su annuali libretti dove hanno scritto critici d’ arte come Valerio Cremolini e Giovanna Riu che amici artisti come Pietro Bellani , Alberto Sordi e Francesco Vaccarone .

Il gruppo è stato incaricato di illustrare libri concernenti tematiche sociali scritti da Vinicio Ceccarini per le edizioni Cut-up La Spezia. Sabato 8 agosto alle ore 17 nella sala dell’ associazione ProSpezia si inaugurera’ il sodalizio consegnando la targa offerta dal gruppo di pittori al gruppo Liberty e  la prima mostra di Patrizia Basso e Maria Angela Spinatelli.