LERICI – Proseguono gli appuntamenti con “I sensi del mare”, il progetto-opera ideato da Marco Nereo Rotelli dedicato ai cinque sensi.

Domenica 16 agosto, alle ore 18:30 in Rotonda Vassallo, Alessio Bertallot e Gianluca Marcianò paleranno di “ascolti”.

Il musicista, autore, conduttore radiofonico e dj Alessio Bertallot ha creato la webradio cross-mediale radiolerici.it, dedicata a Lerici e al Golfo dei Poeti, le cui note si diffondono da giorni all’interno della Galleria dei Sensi (Galleria Padula).

Morricone, Rota, Bacalov, Nicolai, Cipriani, Ortolani, Piccioni, Umiliani, ma anche Miles Davis, Wayne Shorter, Duke Ellington, Les McCann e James Brown fino a J Dilla: Radio Lerici suona le musiche delle colonne sonore dei film italiani anni 60 e 70, ma anche quelle contemporanee della cultura del beat-making. Classico e Moderno si integrano, come durante l’incontro tra Bertallot e Marcianò. Contemporaneamente è una radio che propone visioni: un flusso di immagini del luogo colte da diversi punti di vista, obiettivi e sensibilità. Dal carugio coi muri dipinti di toni pastello, all’orizzonte che si spalanca dietro ai promotori.

Radio Lerici, una radio da sentire e una radio da vedere – spiega Alessio Bertallot -. Ti schiude gli orizzonti della calma ligure, porta la luce del mare sul tuo schermo, rasserena, cura… e suona di estate!”

A fianco ad Alessio Bertallot il maestro Gianluca Marcianò, direttore d’orchestra, ideatore e direttore artistico del Lerici Music Festival in scena fino al 16 agosto a Lerici.

Un dialogo aperto attraverso il quale scoprire che le differenze tra i due diversi modi di creare musica sono più sottili di quel che si pensi.

Alessio Bertallot

Martedì 18 agosto, alle ore 18:30 in Piazza Brusacà, si parlerà di “profumi” con Maria Candida Gentile. “Il profumo della luce” è il titolo dell’incontro, che vedrà la maître parfumeur conversare con Lara Conte, storica dell’arte e docente presso l’Università Roma Tre, della creazione olfattiva realizzata per “I sensi del mare” e diffusa all’interno della Galleria dei Sensi (Galleria Padula), dove si fonde al suono di Radio Lerici e alla visione di Bianca Luce, la serie di opere inedite dell’artista Rotelli dedicate alla luce.

A seguire, intorno alle 19:10, si svolgerà al Castello di San Terenzo un laboratorio olfattivo a cura di Maria Candida Gentile. I partecipanti potranno sperimentare come l’odore, al pari del colore e del suono, sia vibrazione e di conseguenza capace di produrre esperienze emozionali.

Il laboratorio sarà gratuito e aperto a un numero massimo di 30 partecipanti.

Per iscriversi: laboratorio@mariacandidagentile.com.

Formatasi alla celebre scuola di profumeria di Grasse, Maria Candida Gentile è maître parfumeur. La sua ricerca si è espansa a includere, oltre a una linea di profumi di successo internazionali e di profumeria taylor-made, interventi di ampia scala di espressione artistica olfattiva.

Nel suo progetto di ricerca Maria Candida Gentile torna alle basi e baratta il profumo per l’odore, la nostalgia per la pulsione viscerale.

Per il progetto “I sensi del mare” ha lavorato sulla luce come energia e pulsione, creando una installazione ambientale olfattiva che dà la possibilità di indagare una differente dimensione di fruizione dell’olfatto, come esperienza corporea vissuta in relazione all’ambiente.

Per me Lux è la definizione di una nuova postura – racconta Maria Candida GentileQuesta mia creazione è una proposta che vuole mettere in relazione ciascuno di noi con se stesso e con lo spazio. Un’apertura verso un sentire attraverso i sensi che ci colleghi in un nuovo modo alla natura. Per la creazione di Lux ho voluto partire dalla terra e andare verso il cielo coinvolgendo il mare. Ho usato un estratto di camomilla blu, un macerato di alga, del legno macerato di cui ho realizzato io un accordo, un estratto di pino marittimo e un accordo di acqua per dare il senso dell’ascesa e dell’espansione verso uno spazio illimitato”.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Entrambi gli eventi sono moderati da Guido Andrea Pautasso, studioso delle avanguardie artistiche del Novecento, della controcultura underground e del vampirismo nella letteratura italiana.