VENTOTENE – Nell’isola dove fu scritto il Manifesto ispiratore dell’Unità europea, si apredomenica 30 Agosto il 39° Seminario di formazione federalista. Tra gli ospiti della manifestazione i parlamentari europei Brando Benifei, Salvatore De Meo,Domènec Devesa, Sandro Gozi, Massimiliano Smeriglio, i parlamentariAlessandro Fusacchia, Tommaso Nannicini, Lia Quartapelle, il giornalista di Repubblica Andrea Bonanni, che riceverà il Premio giornalistico “Altiero Spinelli”.

Ventotene (LT) –  “Il federalismo in Europa e nel mondo. Dall’Unione monetaria agli Stati Uniti d’Europa” è il titolo della 39° edizione del Seminario di formazione federalista, in programma dal 30 agosto al 4 settembre, organizzato dall’Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli. I temi più attuali, dalla crisi causata dalla pandemia, al varo del fondo Next Generation EU all’instabilità del quadro mondiale, saranno al centro delle relazioni e dei dibattiti nell’isola in cui più di settant’anni fa Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi scrissero il Manifesto di Ventotene. “L’ennesima crisi globale scatenata dallo scoppio della pandemia rende sempre più indifferibile il rilancio del processo di unificazione europea. In questi mesi è emersa una volontà di affrontare uniti la crisi, che va consolidata con una profonda riforma delle istituzioni europee che renda permanente la solidarietà europea e offra un modello di unità da presentare al mondo, per un approccio cooperativo di fronte alle enormi sfide globali che abbiamo di fronte. Al Seminario di Ventotene, 120 giovani si ritrovano per approfondire il pensiero federalista e confrontarsi su proposte operative per il lancio di una forte iniziativa politica per la Federazione europea e per un mondo governato”, sottolinea Federico Brunelli, Direttore dell’Istituto Altiero Spinelli.

Domenica 30 agosto alle ore 17.00, alla cerimonia di apertura, intitolata“Per un’Europa comunità di destino” interverranno Giorgio Anselmi(Presidente Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli), Gerardo Santomauro (Sindaco di Ventotene), Antonio Argenziano (Segretario generale Gioventù Federalista Europea), Alessandra Sartore (Assessore alla programmazione economica e al bilancio della Regione Lazio),Francesco Tufarelli (Presidenza del Consiglio dei Ministri), Alessandro Fusacchia (deputato), Domènec Devesa (parlamentare europeo) eSalvatore De Meo (parlamentare europeo).
Sarà quindi assegnata ad una giovane partecipante la sesta edizione delPremio “Antonio Saggio”, avvocato generale della Corte di Giustizia e primo e finora unico italiano Presidente del Tribunale di Prima Istanza a Lussemburgo.

Venerdì 4 settembre alle ore 9.30, la sessione conclusiva del Seminario“Solidarietà europea vs nazionalismo: verso l’Unione politica”, presieduta da Federico Brunelli (Direttore Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli), ospiterà gli interventi di Luisa Trumellini (Segretaria generale Movimento Federalista Europeo), Paolo Acunzo (Vice-Presidente Movimento Federalista Europeo), Matteo Gori (Presidente Gioventù Federalista Europea), Alessandro Capriccioli (Presidente Commissione affari europei e internazionali Consiglio regionale del Lazio), Carlo Medici (Presidente Provincia di Latina), Silvia Costa (Commissaria straordinaria per il recupero dell’ex carcere di Santo Stefano) Antonella Valmorbida(Segretaria generale ALDA), Tommaso Nannicini (senatore), Lia Quartapelle (deputata), Sandro Gozi (parlamentare europeo e Presidente dell’Unione dei federalisti europei), Massimiliano Smeriglio (parlamentare europeo).
La giornata si concluderà con l’assegnazione della decima edizione del Premio giornalistico “Altiero Spinelli” a Andrea Bonanni, giornalista di Repubblica.

Nei sei giorni del Seminario si alterneranno come relatori esponenti del Movimento Federalista Europeo, di organizzazioni partner (Istituto Affari Internazionali, Centro Studi sul Federalismo, Movimento europeo Italia, Istituto Sturzo), dell’Università e del mondo politico ed istituzionale.

Al termine del Seminario, il 4 settembre dalle ore 17, l’Istituto di studi federalisti Altiero Spinelli, con il Comune di Ventotene, il contributo del Consiglio regionale del Lazio, il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e la Provincia di Latina, ha organizzato una tavola rotonda con i consiglieri e gli amministratori locali del Lazio, dal titolo “Next Generation EU, Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 e altri strumenti europei. Proposte per un rilancio degli enti territoriali”. Parteciperanno, tra gli altri, Mauro Buschini, Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Vito Borrelli, Vice Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Daniele Leodori, Vice Presidente della Giunta regionale del Lazio, Alessandro Capriccioli, Presidente II Commissione Affari europei e internazionali, cooperazione tra i popoli Consiglio regionale del Lazio, Carlo Medici, Presidente della Provincia di Latina, nonché i docenti universitari Emma Galli, Alberto Majocchi e Fabio Masini.