AMEGLIA- Era un 13 luglio di un 2019 passato quando si inaugurò in pompa magna, in quel di Fiumaretta, un’area dedicata ai nostri amici a 4 zampe.

Una vera e propria spiaggia in prossimità della foce del fiume Magra lungo il percorso pedonale che ne lambisce le sponde, recintata e attrezzata con tutti i comfort necessari per i nostri fedeli amici.
Un sabato di felice  inaugurazione che aveva visto coinvolti Sindaco e Assessori di Ameglia insieme a Assessore e Presidente della Regione Liguria, un’ottima iniziativa da molti apprezzata ma presto abbandonata.
Con rammarico noto infatti che oggi, a poco più di un anno dalla sua nascita, tale area risulta desolatamente abbandonata a se stessa, invasa da legname, da sporcizia e dalla classica spazzatura “targata inciviltà” che qualche cittadino ha pensato bene di gettare nell’area.
E sappiamo tutti quanto degrado porti ulteriore degrado.
Nella spiaggia attrezzata si trova anche una fontanella per i cani e inutili sono state le mie precedenti segnalazioni fatte nell’estate passata all’Assessore di competenza.
La parte sottostante alla fontanella stessa dove dovrebbe defluire l’acqua infatti continua tutt’ora ad essere otturata.
Peccato inaugurare ottime iniziative ma poi non curarle e non controllarle.
Capisco che ora sia inverno ma ai nostri amici pelosi non interessa questo, loro non devono aspettare la bella stagione per poter usufruire della zona, non sono certo come i villeggianti che vanno e vengono.
Capisco anche che i veri problemi siano altri, specialmente ora, ma da  qualsiasi Amministrazione ci si aspetta che un bene pubblico  sia gestito, e quindi mantenuto, al meglio possibile.
Fosse solo che per non buttare via le risorse spese nel progetto.
Mannoni Maria Silvia