La FITA non si ferma, guarda con fiducia al futuro, forte della voglia e della capacità di reagire che hanno dimostrato in questo lungo periodo le tante associazioni ad essa affiliate.

Nonostante il blocco totale delle attività di spettacolo dal vivo, iniziato un anno fa ed ancora in atto, le tante associazioni affiliate a FITA in ogni parte d’Italia hanno rafforzato il senso di appartenenza e la fiducia nella Federazione.

La F.I.T.A. ed il Teatro Amatoriale non si ferma: in attesa della riapertura dei luoghi dello spettacolo, la Federazione mette in campo nuovi strumenti che oggi possono aiutare a gestire l’emergenza, e che domani saranno d’ausilio per promuovere al meglio lo spettacolo dal vivo.

Dopo le iniziative nazionali “Restiamo in compagnia”, “Fita racconta”, “Radio Pinocchio”, “Fita events 3.0”, “Ripartiamo dalla voce”, e le tante altre promosse dal territorio, si inaugura la prima WebTv della Federazione, con numerosi appuntamenti in diretta streaming e contributi extra che verranno caricati sulla piattaforma.

Cinque le prime rubriche programmate. “Altuofianco”, una serie di incontri con esperti che faciliterà l’accesso al terzo settore con le nuove norme, gli adempimenti necessari e la gestione fiscale e burocratica dell’associazione.

UniverFITA’”, seminari di storia del teatro on-line in cui ospiteremo il contributo di numerosi professori universitari. “Teatrincontri”, incontri e confronti a più voci sul mestiere del teatrante, con apporti di esperienze di artisti FITA e nomi noti della cultura e dello spettacolo. “FormAzioni Giovani”, appuntamenti dedicati al teatro dei giovani e per i giovani, con esperienze di laboratori on line. “EduTeatro”, il Teatro come strumento educativo, a scuola, nel sociale e nelle attività di cura.

Per il presidente nazionale FITA Carmelo Pace è un programma ambizioso: “E’ solo l’inizio di un percorso che affiancherà tutto quello che ormai da anni fa la F.I.T.A. insieme alle sue associazioni per il Teatro. Sarà una finestra sempre aperta sul teatro, pronta a ricevere altri contributi, dall’interno e dall’esterno”.

Il sipario virtuale del nuovo portale FITA.tv si aprirà mercoledì 3 marzo alle ore 18.00; la stessa sera, alle ore 21.00 la prima puntata della rubrica “Altuofianco”, dove si parlerà di Codice del Terzo Settore e degli adeguamenti necessari per le associazioni. La programmazione sarà annunciata sulle pagine Social della FITA, sul sito nazionale www.fitateatro.eu e sul canale www.fita.tv