LERICI- Dopo il successo dell’estate precedente sotto il marchio Essenza di Lerici che ha proposto ben ventitré serate jazz “a km zero” nei vari locali lericini ed a La Spezia, e con tutte le difficoltà post/infra COVID, Essenza di Lerici ha formulato questo progetto denominato “Essenza di Jazz” per tre serate nella splendida cornice di Parco Shelley in sicurezza, con cento posti distanziati con il contributo del Comune di Lerici, che vede tre diversi gruppi.

La prima serata sentiremo il Magic Jazz Quintet, un gruppo formatosi nel 2018 che privilegia brani di Wayne Shorter, Chick Corea, George Benson, Dizzy Gillespie con Umberto Marsilla al piano, Liliana Biciacci alla voce, Alessandro Cozzani alla batteria, Gianfranco Antuono al basso e Ferdinando Tenerani al sax contralto e tenore.

Il 17 agosto, la proposta prevede l’Anna Sini Quartet che vede come strumento armonico la chitarra di Enrico Testa che suona anche l’armonica cromatica, al contrabbasso Fabrizio Ciacchella, Daviano Rotella alla batteria. Anna Sini è una grande interprete che ha cantato con i più grandi musicisti jazz italiani e stranieri e che vede nel proprio repertorio grandi brani “classici” quali “Yesterdays”, “It ain’t necessarily so”, “Nature boy” reinterpretati in chiave originale dal gruppo.

Invece il 19 ascolteremo la Monday Big Band composta da tredici elementi diretta dal Maestro Umberto Marsilla che vede alla voce femminile il soprano Liliana Biciacci e a quella maschile il “crooner” Roberto Bonati il cui repertorio spazia.

Essenza di Lerici è il titolo del libro edito da GD Edizioni nel 2018 scritto da Emanuela Messina e Marco Pianigiani, ed è oggi un marchio legato a prodotti e servizi di eccellente qualità, nonché uno stile di vita che inneggia al rispetto per la natura, alla conservazione dell’ambiente e del patrimonio artistico, alla promozione ed all sviluppo del nostro territorio senza dimenticare gli esseri viventi più deboli e bisognosi di aiuto e sostegno, finalità queste che verranno perseguite nella costituenda associazione di promozione sociale Essenza di Lerici. Ricordiamo il grande successo della commedia musicale ambientata negli anni ’50 a Lerici Reazione a catena, rappresentata al Teatro civico della Spezia nel gennaio 2020 e annunciamo che sono già iniziate le prove della commedia inedita scritta da Emanuela Messina che si intitola “Meglio poco che niente” e che verrà messa in scena presumibilmente alla fine del periodo emergenziale, il cui ricavato verrà devoluto in beneficienza. Ma sono molti i progetti in cantiere per il futuro.