CASTELNUOVO MAGRA- < Sapevamo che sarebbe stata una grande sfida organizzare questa XIII edizione anti-Covid di Teatrika, racconta il direttore artistico Alessandro Vanello, ma dopo i primi due spettacoli possiamo già affermare, e con grande soddisfazione da parte dell’amministrazione Comunale che ha creduto fortemente nella proposta della Compagnia degli Evasi, che la sfida è già stata vinta, e nel pieno rispetto delle normative dei decreti anti pandemia, nell’arena i posti a sedere, gratuti e fruibili solo su prenotazione, sono stati ridotti dai canonici 500 a soli 140 e distanziati, con l’aiuto tecnico fondamentale dei volontari della Protezione Civile castelnovese e dell’Architetto Davide Basilio, gli spettatori, rispettosi ed entusiasti dei primi due monoghi, hanno dimostrato un grande attaccamento alla rassegna nazionale affluendo e defluendo all’arena teatro con educazione, indossando le mascherine e nel rispetto del distanziamento necessario, 140 posti, 140 spettatori, questo dice tutto, conclude Vanello>.

Dopo la gradita visita di RAI3 che ha registrato un servizio sul Festival per il TG regionale, giovedì 2 luglio alle 21:30, direttamente all’ultimo Torino Fringe Festival, sarà il bravissimo Giulio Federico Janni a calcare il palcoscenico di Teatrika con Il monologo “Resta” per Compagnia del Calzino di Pietramurata (TN): <Josef Canetti è un professore di lettere di mezz’età, serio e rigoroso che ha dedicato la propria esistenza al tentativo di introdurre i suoi allievi alla vita attraverso l’amore per la letteratura, racconta l’autrice e regista Silvia Marchetti, col risultato di rendere entrambe del tutto incomprensibili e di esasperare quel divario culturale, generazionale, ed emotivo con la classe che gli sta di fronte, divario ch’egli per primo sente così incolmabile. Come per lei: Margherita. Ed è proprio a causa sua, di Margherita, che ora egli è messo sotto processo da quegli stessi allievi cui egli sente invece di aver dedicato tutto sé stesso>.

Teatrika è organizzato dalla Compagnia degli Evasi con il patrocinio del Comune di Castelnuovo Magra, nell’area verde del centro sociale polivalente di Via Carbonara 32 – 19033 Castelnuovo Magra. In caso di pioggia lo spettacolo è spostato alla sera seguente.
Dalle 19:30 è possibile consumare apericena, solo su prenotazione al numero 3475454359
Nel rispetto delle direttive anti pandemia, l’ingresso è solo su prenotazione via WhatsApp al numero 3358254436, l’accesso all’area teatro è consentito esclusivamente se muniti di mascherina, nel rispetto del distanziamento fisico di metri 1, con punti di igienizzazione mani. I posti a sedere saranno distanziati e limitati a n.140.