CHIARI – Dal 1° marzo al 26 giugno Dialoghi e Dibattiti online con autori, giornalisti, insegnanti, social media manager, uffici stampa, digital PR ed editori. 5 Webinar e un percorso di tutoring. Un concorso aperto a singoli e gruppi, anche di studenti. Il primo Forum italiano dei Bookinfluencer in occasione della Rassegna della Microeditoria di Chiari.

Tante iniziative e un unico obiettivo: rendere la lettura protagonista. Per esplorare, tra passione e professione, dove, cosa e come si comunica il libro oggi. Per imparare a fare podcast, recensioni e contenuti per instagram efficaci. Per confrontarsi e trovare nuove strade di promozione della lettura (e, perché no, delle vendite).

È questo il nocciolo intorno al quale ruota Book Tales: primo appuntamento del ricco calendario ideato dalla Città di Chiari (Brescia) in occasione del conferimento del titolo di Prima Capitale Italiana del Libro, ricevuto pochi mesi fa dal Consiglio del Ministri. Book Tales prenderà il via a marzo e si concluderà a giugno, passando idealmente il testimone alla prossima Rassegna della Microeditoria di Chiari, che in via eccezionale quest’anno si terrà in estate.

Nello specifico, Book Tales nasce dalla collaborazione con il CRELEB – il Centro di Ricerca Europeo Libro Editoria Biblioteca – dell’Università Cattolica di Brescia e i Master Professione Editoria e BookTelling della sede Milanese, che hanno ideato e curano gli eventi. Il ciclo è anche un’occasione di formazione per gli allievi dei Master in BookTelling e Professione Editoria, che curano copertura sul blog e sui social del Master e attività di ufficio stampa sotto il coordinamento dei docenti.

«Il riconoscimento come Prima Capitale italiana del Libro va ad incasellarsi e a consolidare la linea amministrativa che abbiamo portato avanti in questi anni: cultura, educazione, sostenibilità e senso civico – ha commentato il sindaco di Chiari, Massimo Vizzardi -. Chiari è sempre stata una ‘città che legge’ oltre che una città con un patrimonio artistico e culturale da valorizzare e proteggere. Questa nuova sfida ci darà l’occasione per far conoscere fuori Regione le nostre ricchezze e per aumentare ancor di più il senso di appartenenza alla comunità: una comunità curiosa e attenta al prossimo e all’ambiente che la circonda».

«Il 18 ottobre 2020 l’allora Consiglio dei Ministri, su indicazione del Ministro Dario Franceschini, nominava la Città di Chiari Prima Capitale Italiana del Libro. Da quel giorno è iniziato un lungo lavoro per costruire insieme al territorio, alla Microeditoria e al Cepell (Centro per il Libro e la Lettura), agli istituti e alle agenzie culturali un progetto per Chiari Capitale del Libro degno del titolo che ci è stato riconosciuto – ha aggiunto l’assessore alla Cultura di Chiari, Chiara Facchetti -. Ed ecco allora il primo progetto a vedere la luce: Book Tales, un percorso attraverso il quale si farà il punto sui luoghi e sui modi in cui oggi si parla di libri che si concluderà durante la XIX Rassegna della Microeditoria con il primo Forum Nazionale dei Bookinfluencer. Per Chiari è un onore ospitarlo: un appuntamento inedito fortemente voluto dal Comune di Chiari e dal Cepell, con cui la collaborazione è stata costante e proficua, che auspichiamo possa essere portato avanti per le future Capitali italiane del Libro. Siamo molto soddisfatti del percorso realizzato in collaborazione con l’Università Cattolica, il CRELEB e la Microeditoria. A breve verrà presentato l’intero programma di iniziative di Chiari Prima Capitale del Libro, di cui il percorso Book Tales è un’ottima inaugurazione!».

Gli eventi saranno gratuiti in diretta streaming e disponibili anche in differita.

I canali che li trasmetteranno saranno la pagina Facebook (link QUI) e il canale YouTube (link QUI) della Rassegna della Microeditoria; Il Canale dei Libri (link QUI) e la pagina Facebook del Master in Editoria dell’Università Cattolica (link QUI). Oltre a Libreriamo (link QUI) e ANSA (link QUI). Oltre ovviamente alla pagina Facebook del Comune di Chiari (link QUI).

Il programma di aprile, maggio e giugno può essere già consultato sul blog dei Master in Editoria dell’Università Cattolica (http://mastereditoria.unicatt.it/booktales-2021/).