Il Valdivara 5 Terre prende il Covid-19 per le corna e drasticamente decide di fermare qualsiasi propria attività sino a tutto il prossimo 23 Settembre (mercoledì).

<Dobbiamo essere decisi senza tante soluzioni ibride– spiegava in questi ultimi giorni il presidente del sodalizio Matteo Salsanose vogliamo sperare di far partire i vari campionati calcistici prima della fine del mese>.

Una guerra senza esclusione di colpi, quella ingaggiata col virus dal club di Beverino, che per problemi collegati ha recentemente dovuto rinunciare a due amichevoli… con la Pontremolese prima e il Romagnano poi.

A parziale compenso, consumato ai primi del mese al “Rino Colombo” beverinese un allenamento congiunto fra Juniores e Prima squadra, che ha visto quest’ultima attesa dal campionato di Promozione imporsi per tre a zero; con reti: nel primo tempo del giovane Rodriguez arrivato dal Canaletto Sepor, nella ripresa di Manfredi prima di lasciar spazio alle varie sostituzioni, nel finale di Corsi.

Mister Marco Tonelli aveva sperimentato un 4-3-3, a tratti 4-5-1, con un interessante Tetteh sorta di centravanti-boa in avanguardia.

<Dobbiamo migliorare in quanto a qualità del gioco – aveva commentato il trainer – ma come intensità siamo già sulla buona via>.

Poi appunto la chiusura.

Andrea Catalani