Briciole di me (Fabbrica dei Segni editore) è una testimonianza: è la messa a nudo delle battaglie quotidiane affrontate da chi è affetto da anoressia. Da ormai dieci anni, giorno dopo giorno, questo malessere profondo quasi invincibile attanaglia l’autrice. Questo è il diario di paure, ansie, sconfitte. Eppure l’autrice, Michela Boero,  non smette di coltivare sogni, di alimentare speranze e di porsi obiettivi quotidiani per vincere la sua battaglia. Questo è il diario della sua vittoria.

Michela Boero é nata il 29 settembre 1994 a Ciriè. Ha vissuto sei anni a Torino, cinque in Toscana, dieci a Carmagnola (TO) dove ha frequentato il liceo classico diplomandosi on 95/100 e da quattro anni vive nuovamente a Torino frequentando il terzo anno di Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione.