LERICI – Prenderanno avvio, con l’inizio del nuovo anno, i lavori di realizzazione del nuovo sentiero che collega la strada provinciale alla spiaggia di Fiascherino, lato bunker.

L’intervento sarà realizzato dal Comune di Lerici in seguito all’accordo di cessione dell’originario sentiero di collegamento alla spiaggia, ceduto alla proprietà di Villa Bianca. Tale accordo tra Comune e privato è frutto di una trattativa durata anni, che si è concretizzata nell’agosto 2016 con la firma della convenzione che prevede la permuta tra le due aree e un’entrata per il Comune pari a 2 milioni di euro.

Utilizzando questo importo il Comune realizza il nuovo percorso, il cui progetto è stato approvato nel dicembre 2019. La gara è stata bandita a febbraio 2020 e ha visto l’aggiudicazione, nel novembre dello stesso anno, alla ditta Antonini srl che ha offerto un ribasso del 27%.

L’importo dei lavori sarà di 560.000 euro circa.

La posizione del nuovo percorso è prevista a margine della proprietà Villa Bianca, a confine con il canale del Lino. Il percorso si svilupperà per una lunghezza di 150 metri lineari, di cui gli ultimi 40 metri circa ricalcheranno il vecchio tracciato.

Il nuovo sentiero godrà di una valorizzazione ambientale e funzionale, andando a sostituire il vecchio percorso, soggetto a evidenti segni di degrado e dissesto che ne pregiudicano la percorribilità – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Russo -. Il nuovo sentiero godrà di pendenze e larghezze più agevoli, che ne miglioreranno nel complesso la percorribilità, e di un idoneo impianto di illuminazione che consentirà un’adeguata visuale”.

L’intervento, in sinergia con le opere realizzate nell’area privata, prevede inoltre la realizzazione di canalizzazioni per la raccolta delle acque meteoriche sia lungo il sentiero che sulla soprastante strada provinciale.

“Siamo giunti all’avvio dei lavori dopo il travagliato percorso dell’ultimo anno che, a causa dell’emergenza epidemiologica, ha rallentato l’affidamento – aggiunge Russo -. L’opera migliorerà il contesto della spiaggia di Fiascherino nella sua complessità, anche in considerazione del pregio dei materiali utilizzati per la realizzazione, in gran parte costituiti da pietra locale. Il progetto prevede inoltre la cura della parte terminale del sentiero dove, a causa delle mareggiate, si verificano asportazioni di sabbia, rendendo difficile l’accesso in spiaggia. Grazie alla realizzazione di una scogliera sotto la sabbia realizzeremo un’importante opera di difesa della costa”.

La proprietà di Villa Bianca si è impegnata a mettere in sicurezza e mantenere il vecchio tracciato all’interno della loro area, lasciandone inalterate le caratteristiche storiche e culturali.