LA SPEZIA- Ilaria Azzarini, Hans Burger, Giordano Giannini, Matteo Favi, Claudia Marletto, OTANER. Questi sono gli artisti che da Domenica 21 Febbraio 2021 daranno vita ad una mostra d’arte collettiva multi disciplinare che coinvolgerà, pittura, contaminazioni arte digitale e pittura, videoinstallazione, fotografia, per non fermarsi.

Tutto questo avverrà nello spazio H. di Via Vittorio Veneto 17, attivo da più di cinque anni nella promozione culturale e del panorama artistico spezzino e non solo.
L’ecceleticità della scelta e le spiccate personalità degli artefici sono sicuramente i tratti distintivi che terranno viva anche in tempi di zona arancio l’ultimo tratto di Via Vittorio Veneto prima di Piazza Verdi e questa sua finestra sull’arte.
Non sono solo i campi artistici interessati ad essere distinti, ogni artista è stato scelto cercando di dara la massima etrogeneità di stili e idee, con la fiducia che si possa ripartire da questo, nel piccolo, con la volontà di generare bellezza.

Spezzini tutti tranne Matteo Favi, coinvolgente pittore, classe 72 nato a Milano e residente a Lavagna; Ilaria Azzarini è già alla sua quinta mostra tra Spezia e Salerno nell’ultimo anno e Giordano Giannini è attivo da anni nella promozione cinematografica d’essai oltreché autore di svariati video-montaggi sempre curiosi ed irriverenti.
Oltre loro, Renato Bardetti , in arte OTANER, visionario spaziale con la sua mixed media art e Claudia Marletto intensa e talentuosa “pittrice del caffè.” Ed infine Hans Burger figlio con tre stampe fotografiche della serie Fine Art.

Da domani potrete visitare liberamente la mostra fino a Sabato 6 Marzo 2021.

Orario:
Domenica 21/2: 16.00 – 19.30
da Lunedì 22/2 a Sabato 6/3: 11.30 – 12.30
16.00 – 19.30
Info +393738717772