Nuovi criteri per l’accesso agli asili pubblici: scoppia la polemica sulla decisione della Giunta Peracchini

LA SPEZIA- Cambiano i criteri per l'accesso nelle strutture educative comunali a partire dal prossimo anno scolastico e scoppiano le polemiche per la "spezzinità" richiesta. I nuovi provvedimenti, da alcuni, sono ritenuti discriminatori. Il MoVimento 5 Stelle attacca: "La presunta spezzinità come requisito sine qua non per l’accesso agli asili nido e

Platano del 2 Giugno, l’Amministrazione si scusa: “Pessima comunicazione, non si ripeterà più”.

LA SPEZIA-  Tanti disegni, una filastrocca, una lettera per il Sindaco: così i bambini della scuola "2 Giugno" hanno salutato il loro amico "Plat" questa mattina alla presenza dell'agronomo del Comune, Marco La Mantia, del Presidente del Consiglio Comunale Giulio Guerri (in rappresentanza dell'intero consiglio) e del consigliere Massimo Caratozzolo,

Castagnata e frittellata a Marinasco, grande successo. Soddisfatti gli organizzatori

LA SPEZIA- Grande partecipazione a Marinasco mercoledì pomeriggio per la "Castagnata e frittellata", appuntamento fisso volto a raccogliere fondi per il restauro della storica Pieve, chiusa da ormai sette anni. "L'anno scorso" ci dicono gli organizzatori (i parrocchiani) "abbiamo raccolto circa 2000 euro, speriamo che quest'anno siano di più.Tutto ciò che raccogliamo

Una gita in mare per i disabili con LifeOnTheSeaOnlus e Ha.Rea Onlus

LA SPEZIA- Una gita in mare con i disabili: è partito stamattina dal Porto Mirabello il peschereccio "Ibis", dell'Associazione LifeOnTheSeaOnlus assieme alla fondazione Ha.Rea Onlus, con la collaborazione del Comune della Spezia e, in particolare, dell'Assessore Gianmarco Medusei, che ha fatto da "ponte tra le due realtà", entrambe impegnate nel mondo

Punteruolo rosso: a che punto siamo?

LA SPEZIA- La scorsa Amministrazione, come ben si ricorda, non è stata particolarmente "amante" degli alberi, ma su una cosa si è impegnata a lungo, con risultati positivi: la lotta al famigerato punteruolo rosso, distruttore di palme. Grazie al percorso intrapreso con il Tavolo del Verde, l'Amministrazione Federici stanziò molti soldi