Ursus, l’orso detective. Presentazione al Centro Anteas

LA SPEZIA – Si terrà Giovedì 20 febbraio alle ore 16.30 presso il Salone eventi del Centro Sociale Anteas di Fossitermi, Largo Vivaldi 2, la presentazione del libro Ursus l’Orso detective scritto da Annalisa Tacoli. L’evento, organizzato dall’associazione Anteas La Spezia in collaborazione con i Servizi Sociali e patrocinato dal Comune di La Spezia, verrà moderato da Giordano Giannini. Durante il pomeriggio verranno premiati i disegni appartenenti al Photocontest indetto da Anteas La Spezia “disegna il tuo orsetto”.

A collaborare per la riuscita di questo evento anche l’associazione “ I sogni di Benedetta”.

Il libro ha per protagonista un animale antropomorfo, che pensa e si comporta come un umano e che si trova di fronte ad una situazione difficile…un po’ pericolosa.. L’ambiente è realistico, abbastanza preciso, e le vicende sono aderenti alla vita quotidiana…di un orso.
Il linguaggio è curato, non vi è una vera e propria morale come nella Favola tradizionale; ma un insegnamento legato al giusto comportamento, che resta sottinteso, come nella Fiaba.

“Il fine di questa storia, come di tante altre che ho scritto per i miei nipoti – spiega l’autrice – è di “intrattenimento”… è la favola prima di dormire…avvincente ma non paurosa…non troppo lunga, magari a tappe successive… Dai quattro ai dieci anni, va bene per tutti”.

Annalisa Tacoli Giorio, è un insegnante in pensione e nonna in attività di servizio, racconta, anzi scrive e legge storie per bambini. Iniziò circa nel 2015 questa ‘passione’, quando il nipotino Michele, di quattro anni, andò a passare un mese in montagna con i nonni. Da li il via a tutta una serie di pubblicazioni, premi e riconoscimenti.

Giordano Giannini è uno studioso, esperto cinefilo. Dottore in cinema e musica, presso l’Università di Pisa, ha conseguito una laurea magistrale in “Storia delle arti visive, dello spettacolo e dei nuovi media”. Esperto in lettura filmica, si interessa di antropologia, ha fatto studi sul paesaggio e
sull’origine della fiaba nelle varie culture. Ha pubblicato alcuni saggi fra cui: “1895, une espèce de magie”, “Cinema e giardini, una lettura iconologica”, “Le fiabe dei fratelli Grimm, lo schermo incantato”. E’ docente presso Università popolare della Spezia, Unitre Lerici, UTE la Spezia.
Consulente Mediateca regionale. Consulente e relatore in varie associazioni e sale cinematografiche.

Advertisements