“Per ammazzarti meglio” di Ilaria Bonuccelli alla libreria “LIBeRI TUTTI”.

LA SPEZIA- Venerdì 7 febbraio alle ore 18.30 presentazione del libro “Per ammazzarti meglio” di Ilaria Bonuccelli (Lucia Pugliese Editore-Il pozzo di Micene). Dialoga con l’autrice Beppe Mecconi.
Le 12 storie di questo libro raccontano di come lo Stato contribuisca alla violenza sulle donne. Omissioni, burocrazia, negligenza,
sottovalutazione, accomunano le istituzioni che non hanno saputo agire in modo appropriato nei confronti delle vittime. Un lavoro, frutto di inchieste e interviste, che ha l’obiettivo di richiamare la società all’attenzione e alla comprensione di un fenomeno in allarmante crescita. Il libro, corredato da un’appendice, realizzata in collaborazione con la giurista Valentina Bonini dell’università di
Pisa, ci informa di tante incongruenze giuridiche e delle principali novità del Codice Rosso, normativa di contrasto alla violenza di
genere.
Ilaria Bonuccelli è caposervizio Regione de Il Tirreno e dell’inserto Salute dello stesso quotidiano, per il quale ha svolto anche mansioni di inviato.
È referente, per Il Tirreno, della campagna contro la violenza di genere; è giornalista investigativa e specializzata in campagne di
stampa. Ha ottenuto importanti riconoscimenti: Premio Piero Passetti-Cronista dell’anno per aver condotto la migliore inchiesta
giornalistica per la carta stampata in Italia nel 1996, Premio assegnato da Unione Nazionale Cronisti italiani, Presidenza della
Repubblica, Presidenza del Senato, Corte Costituzionale, Forze dell’Ordine, Fnsi. Nel 2017 ha vinto il Premio Giustolisi, targa del
Senato, per l’incisiva opera svolta nella campagna che ha portato all’approvazione della legge contro il telemarketing selvaggio.
Advertisements