Generazioni a confronto: Mangia Trekking e gli studenti insieme per un’esperienza di Alpinismo Lento

L’istituto spezzino Fossati Da Passano e l’associazione Mangia Trekking, con le lezioni dedicate al progetto “Alpinismo Lento per i Giovani”,   si propongono sempre più, quale laboratorio a tutto campo.  Infatti, nell’ultima attività di alpinismo lento,  tra La Spezia, la Val di Vara (Riccò del Golfo) e Riomaggiore, hanno avviato una nuova “buona pratica educativa” denominata “generazioni a confronto” con la quale intendono evidenziare, che persone di ogni età, possono esercitare insieme ed in modo piacevole questo interessante sport per tutti. Si tratta di iniziative da promuovere e diffondere. Partiti la mattina, con la consueta organizzazione e conduzione  di  Mangia Trekking, gli studenti delle classi del turistico, 3^ M e 4^ F, insieme ad alcuni “over” dell’associazione, dal quartiere di Rebocco a La Spezia, attraverso un importante percorso storico-culturale, sono giunti a Carpena in Val di Vara, uno dei primi insediamenti spezzini. Quindi,  lungo un’antica Via del Sale, nel primo pomeriggio, hanno raggiunto Riomaggiore nelle Cinque Terre. Confermando un’attività di alpinismo lento sviluppatasi in piena socialità ed affiatamento fra tutti i partecipanti. Proseguono così, con la fattiva collaborazione degli Enti Parco, attraverso la direzione di autorevoli insegnanti ed associati, nei territori del mare (Cinque Terre , Porto Venere), delle montagne (Appennino tosco –emiliano e Alpi Apuane) e delle valli (Montemarcello Magra Vara), le iniziative connesse con il nuovo progetto scolastico, dedicato ad uno sport all’aria aperta per eccellenza (l’alpinismo lento). Il quale mentre si va sempre più affermando su tutto il territorio nazionale, evidenzia l’apprezzamento degli studenti, verso la formazione, la conoscenza dei territori, il rispetto della natura e l’attenzione verso i migliori rapporti umani, anche tra le diverse generazioni.

 

Advertisements