Centenario della nascita di Gianni Rodari. La Spezia e “La storia di tutte le storie”

“Anche a questo serve il teatro per ragazzi: ad arricchire l’infanzia, a moltiplicare le sue occasioni di felicità”

 Gianni Rodari

LA SPEZIA – Nel 2020 cade il centenario della nascita di Gianni Rodari (Omegna, 23 ottobre 1920) che negli anni ’70 proprio al Teatro Civico della Spezia realizzò “La storia di tutte le storie”, caposaldo della storia del teatro ragazzi in Italia e non solo.

Per celebrare questa importante ricorrenza e ripercorre l’opera dello scrittore, pedagogista, giornalista e poeta italiano, il Comune della Spezia e la Fondazione Carispezia hanno realizzato un progetto di richiamo nazionale che ricordi questo anniversario partendo proprio da quell’esperienza così unica e decisiva per il teatro ragazzi.

“La storia di tutte le storie” è tornata in scena (con debutto 6-9 giugno 2019 al Teatro Argentina di Roma) in una produzione del Teatro di Roma – Teatro Nazionale – Piccola Compagnia del Piero Gabrielli nell’adattamento di Attilio Marangon per la regia di Roberto Gandini con un cast di 9 attori.

L’interlocuzione con il Teatro Nazionale ha portato all’elaborazione di una proposta progettuale che include attività di spettacolo ed iniziative collaterali.

La proposta prevede un triplo appuntamento dello spettacolo presso il Teatro Civico della Spezia calendarizzato per domenica 29 marzo ore 16 (rivolta a bambini e famiglie) e lunedì 30 marzo ore 9.30 e ore 11.00 (per le scuole).

Nel mese precedente lo spettacolo, nelle giornate 20-21 e 22 febbraio 2020 saranno organizzati laboratori e un convegno rivolti a docenti, educatori dedicati all’opera e all’esperienza rodariana che ancora oggi rappresenta, per il teatro ragazzi, un punto di riferimento imprescindibile.

“Fra il Teatro Civico e Gianni Rodari c’è un legame indissolubile – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini – Lo spettacolo “La storie di tutte le storie” di Rodari nel 1975 fu prodotto proprio qui alla Spezia con la collaborazione delle scuole spezzine e quarantacinque anni dopo, in occasione dei cento anni dalla nascita di Rodari, era impossibile per la nostra Città dimenticarlo.  La sinergia fra la Commissione scientifica del Teatro Civico e Fondazione Carispezia, di cui ringrazio la Presidente Ceroni, ha permesso la costruzione di una serie di eventi, manifestazioni, spettacoli e laboratori per grandi e piccini per promuovere la riscoperta di questo grande scrittore italiano. Occasioni di crescita culturale importanti che credo la cittadinanza saprà cogliere con entusiasmo”.

“Siamo molto lieti di promuovere insieme al Comune della Spezia questo progetto dedicato al centenario della nascita di Gianni Rodari – ha affermato la Vice Presidente di Fondazione Carispezia, Cinzia Sani – Un’iniziativa speciale per valorizzare la memoria del legame tra lo straordinario scrittore e la nostra Città e per puntare l’attenzione, ancora una volta, sul valore culturale, sociale ed educativo della sua opera. Saranno diverse le attività in programma, a cui non potevamo far mancare il nostro appoggio, in continuità con l’impegno profuso in questi anni dalla Fondazione per favorire la formazione culturale delle nuove generazioni e in quanto occasione di arricchimento per l’intera comunità”.

 

 

20-21- 22 FEBBRAIO 2019

1920-2020 CENTENARIO DELLA NASCITA DI GIANNI RODARI

 

20-21 febbraio 2020

CORSI DI RECUPERO DELLA GRAMMATICA DELLA FANTASIA

rivolti a gruppi di 20 insegnanti di ogni ordine di scuola

 

Giovedì 20 febbraio

URBAN CENTER dalle ore 15 alle ore 18

 “Il binomio fantastico” condotto da Roberto Gandini, regista, Roberto Gori e Marco Guidi, musicisti

Venerdì 21 febbraio

SCUOLA PRIMARIA DON MORI DUE GIUGNO dalle ore 10 alle ore 12.00

Laboratorio di narrazione rivolto ai bambini e alle bambine della scuola primaria, condotto da Roberto Gandini, Roberto Gori e Laura Paganini, insegnante

URBAN CENTER dalle ore 15 alle 18

“L’esperienza del Festival della lettura ad alta voce” condotto da Roberto Gandini e Roberto Gori

RIDOTTO DEL TEATRO CIVICO dalle ore 15 alle 18

“L’attualità della Fantastica” I processi narrativi dei bambini e delle bambine tra analogico e digitale condotto da Alessandro Incerti atelierista

Sabato 22 febbraio

SALA DANTE dalle ore 9alle ore 13

CONVEGNO

“GIANNI RODARI E LA SPEZIA: LA STORIA DI TUTTE LE STORIE”

Ore 9 registrazione partecipanti

Ore 9.30 Saluti delle Autorità

Pierluigi Peracchini Sindaco della Spezia

Claudia Ceroni Presidente Fondazione Carispezia

Commissione tecnico-scientifica Teatro Civico

“Il Convegno sarà aperto dal un momento musicale a cura degli allievi della scuola media J. Piaget”

 

RELAZIONI

Ore 10 Pino Boero docente Università di Genova, esperto di letteratura per l’infanzia e dell’opera di Gianni Rodari

TANTE STORIE PER GIANNI RODARI

Ore 10.45 Mario Piatti musicologo esperto dell’opera di Rodari in musica

GIANNI RODARI E LA MUSICA: UN BINOMIO FANTASTICO

 

Ore 11.30 Roberto Gandini regista e coordinatore del Laboratorio Teatrale integrato (L.T.I.) di Piero Gabrielli

LA STORIA DI TUTTE LE STORIE

 

Ore 12 Alessandra Caprari e Marzia Settepassi Coopselios

RODARI, MALAGUZZI E BARONTI: DIALOGHI CRE-ATTIVI NELL’EDUCARE

 

Ore 12.30 TESTIMONIANZE

 

 

 

 

 

 

Anche le Biblioteche Civiche hanno organizzato una serie di incontri dedicati ai bambini

Biblioteca Beghi Spazio Bambini

 

4 appuntamenti dedicati al centenario di Gianni Rodari, il poeta più amato dai bambini

sabato 8 e sabato 29 febbraio

sabato 7 e sabato 14 marzo

 

Biblioteca Mazzini

sabato 28 marzo ore 16.00.

FILASTROCCANTANDO dialogo tra le filastrocche di Gianni Rodari e le rime della tradizione spezzina.

 

Teatro Civico

Domenica 29 e lunedì 30 marzo

Rappresentazione teatrale La storia di tutte le storie

Advertisements