Mediazione 2014-2019: volti, storie, parole

LA SPEZIA – Martedì 21 Gennaio, alla Mediateca Regionale Ligure “Sergio Fregoso”, in ViaFirenze 37, La Spezia, si svolgerà il Convegno “Mediazione 2014-2019: volti, storie, parole” dalle ore 9.30 alle ore 15.30.

L’evento ha  l’obiettivo di condividere l’esperienza del progetto di mediazione dal 2014 e 2019, attraverso dati e testimonianze e dialogare con esperti ed esperienze dello spezzino e provenienti da altre realtà italiane sui temi e sul progetto di mediazione alla Spezia.

La mediazione è un servizio storico che nasce come progetto sperimentale, nel luglio 2003, dalla collaborazione tra Cooperativa Lindbergh e l’allora Assessorato ai servizi sociali del Comune della Spezia.  Nel 2006 la sperimentazione diventa Servizio in forza dei risultati positivi, che si sono mantenuti negli anni seguenti, con una percentuale di obiettivi raggiunti nell’anno 2018 pari all’80%.

I progetti di mediazione mirano a creare un cambiamento a partire dalla valorizzazione delle risorse della persona e con il coinvolgimento della rete e del sistema familiare, con l’obiettivo di colmare il gap fra i bisogni e le aspettative delle persone e la crudezza di un mondo dominato dalle logiche di mercato.

Grazie alla positiva collaborazione tra Servizi sociali e operatori della cooperativa Lindbergh, le persone possono usufruire di supporto nelle problematiche legate all’abitare, al lavoro e all’inserimento e reinserimento sociale.

La giornata sarà aperta dall’assessore alle politiche sociali Giulia Giorgi e dal Direttore sociale del distretto sanitario 18, Stefania Branchini.

L’assistente sociale B. Baldi responsabile servizio e la Dott.ssa Roberta Di Martino, responsabile area della mediazione della cooperativa Lindbergh, racconteranno l’esperienza del bando 2014-19 con il supporto dei dati e un approfondimento sul metodo e della ricaduta sul territorio

Al convegno, sarà presente il Prof. G. Scotto, docente all’ Università di Firenze e direttore scientifico Laboratorio “Forma Mentis” con l’intervento “dalla crisi delle comunità all’innovazione sociale: il potenziale della mediazione”.

Interverranno esperti del territorio per portare la loro esperienza di collaborazione sul territorio per arricchire il dialogo: l’avv. Angelini M., l’avv. A. Costoli e gli ufficiali giudiziari, dott.ssa B. Cusato e dott. D. Mordacci.

Nell’ottica di ampliare la visione di insieme, il convegno ospiterà due esperti italiani che si occupano di servizi affini: il Dott. L. Canafoglia, esperto nei processi di mediazione per persone con disagio psichiatrico (Coopwork, Milano) e la Dott.ssa L. Primignani, esperta di mediazione alloggiativa e social housing (Coop la Strada, Milano)

Durante l’evento, sarà offerto ai partecipanti un aperitivo a cura dei ragazzi e degli operatori del centro A.S.S.O. di cuori.

Il programma:

09.30- 10.00 Registrazione dei partecipanti

10.00-10.30 Saluti:
G.Giorgi Assessore alle politiche sociali, S. Branchini Direttore sociale del distretto 18 e
C. Picariello, Presidente della Cooperativa Lindbergh

10.30 – 11.00
B. Baldi A.S. responsabile servizio e Dott.ssa R. Di Martino, responsabile area della mediazione.
il bando 2014-19: dati, metodo e ricaduta sul territorio

11.00-11.40
Prof. G. Scotto, Università di Firenze, direttore scientifico Laboratorio “Forma Mentis”
“dalla crisi delle comunità all’innovazione sociale: il potenziale della mediazione”

11.40-12.00
dialogo con gli esperti del territorio
Avv. M. Angelini, Avv. A. Costoli e Dott.ssa B. Cusato e Dott. D.Mordacci, ufficiali giudiziari.
Modera: Dott.ssa R. Di Martino, responsabile area della mediazione

12.00- 12.30
COFFE BREAK a cura dei ragazzi e degli operatori del centro A.S.S.O. di Cuori

12.30-13.00
dialogo con realtà extra-territorio: Dott. L. Canafoglia, esperto nei processi di mediazione per persone con disagio psichiatrico (Coopwork, Milano) e Dott.ssa L. Primignani, esperta di mediazione alloggiativa e social housing (Coop la Strada, Milano)

13.00- 13.30
Chiusura lavori e saluti

Advertisements