Sanità, dagli infermieri completo appoggio agli OSS di Coopservice.

LA SPEZIA- Penso di parlare a nome di tutto il comparto infermieristico di Asl5, esprimo soltanto il pensiero comune nei confronti degli Oss di Coopservice, noi diamo il completo appoggio a questi lavoratori, non solo per l’affetto che ci lega ma anche per il valore che hanno dimostrato in tutti questi anni al nostro fianco, siamo convinti che la soluzione di creare una società in House sia la migliore, non solo per salvaguardare tutti i posti di lavoro di queste 158 figure, ma anche perché tutti sanno che il rischio di un concorso per loro potrebbe portare ad una disoccupazione ingiusta, nello stesso tempo facendo comunque un concorso nelle altre ASL si dà comunque l’opportunità a chiunque di potervi partecipare, se gli Oss delle strutture varie partecipano e perdono, un posto di lavoro lo hanno lo stesso, al contrario, quelli di Coopservice, se perdono rimangono tutti a casa, ecco perché la in House sarebbe necessaria e accontenterebbe tutti!!!
(Maurizio Scazzi–Infermiere Asl5)
Advertisements