Vezzano, Lega: “Comportamento indecente del sindaco: invieremo una lettera al Prefetto e valuteremo una querela”

VEZZANO LIGURE- “Venerdì sera in consiglio comunale a Vezzano il sindaco Massimo Bertoni ha tenuto un comportamento inqualificabile: da militante dell’Anpi è passato a zittire i consiglieri dell’opposizione”.
Lo affermano i consiglieri comunali della Lega Jacopo Ruggia e Carlo Tangerini, che proseguono: “Bertoni, che ricopre anche il ruolo di presidente del consiglio comunale, ha presentato una mozione scriteriata, addirittura priva del dispositivo, simile a un comunicato stampa e piena di odio nei nostri confronti. Invece di garantire il corretto svolgimento dell’assemblea, come imporrebbe la sua carica di presidente, ha accusato la Lega di far morire i bambini in mare, poi ha preteso di metterci a tacere con arroganza”.
“È un comportamento indecente per un primo cittadino – aggiunge il gruppo della Lega – Bertoni non conosce minimamente le responsabilità istituzionali che il suo ruolo porta con sé: forse pensa di essere uno sceriffo che può decidere arbitrariamente chi ha diritto di parola e chi no. Acquisiremo le registrazioni della seduta del consiglio comunale e valuteremo la presentazione di una querela nei suoi confronti. Intanto invieremo una lettera al Prefetto informandolo su quanto accaduto e richiedendo se la condotta del sindaco possa violare il testo unico degli enti locali”.
Advertisements