Teatro Civico: “Domeniche a Teatro”

LA SPEZIA – A partire dal mese di dicembre tornano le “Domeniche a Teatro” al Civico della Spezia, nell’ambito della Stagione dedicata a bambini e ragazzi. Una formula già sperimentata con successo nella precedente edizione, che incrementa gli appuntamenti molto apprezzati dai giovanissimi spettatori e dalle loro famiglie.

Oltre alle rappresentazioni mattutine dedicate alle scuole, il cartellone prevede infatti quattro spettacoli in orario pomeridiano a partire dal mese di dicembre.

Un modo per passare una domenica un po’ diversa, alla scoperta di storie e personaggi capaci di far sognare, divertire e riflettere. In una parola, per diventare grandi spettatori.

Si parte domenica 1 dicembre (ore 16.30) con il Coro Kids Fabrizio De André diretto da Gloria Clemente, in scena con “Tutto il tempo del mondo”, liberamente ispirato a “Momo” dello scrittore tedesco Michael Ende.

La vicenda ruota intorno alla lusinga del male messa in atto di Signori Grigi, che si insinuano nelle vite degli esseri umani per convincerli a risparmiare ore di vita preziose, con l’unico scopo di appropriarsi di un così fragile e inestimabile tesoro: il Tempo degli Uomini. Una grande metafora, più che mai attuale, un grande tranello che solo lo sguardo di un bambino può smascherare.

Al cartellone Teatro Ragazzi si aggiunge come spettacolo ospite il musical A Christmas Carol di Charles Dickens, messo in scena dalla Compagnia dell’Alba, che vede protagonista l’attore e regista Roberto Ciufoli nei panni dell’avaro protagonista Ebenezer Scrooge. Al suo fianco, performer di indiscusso livello impegnati in coinvolgenti scene corali ed in vorticose coreografie, impreziosite dalla vivacità dei costumi. L’appuntamento è per domenica 8 dicembre alle ore 18.

Si prosegue domenica 12 gennaio 2020 alle 16.30 con Pollicino, protagonisti Simona Gambaro e Paolo Piano, prodotto da Fondazione Luzzati/Teatro della Tosse in coproduzione con il Teatro del Piccione. Al centro della fiaba, la fame di una casa troppo stretta, il buio del bosco, l’odore dell’orco, l’intuito della fuga. Ed anche la felicità di un ritorno a casa, la pienezza del tesoro conquistato. Pollicino è un invito a diventare grandi senza paura.

Domenica 9 febbraio, sempre alle ore 16.30, sarà la volta di Becco di Rame, adattamento teatrale del libro di Alberto Briganti a cura del Teatro del Buratto. Lo spettacolo narra la storia di un’oca che, dopo la perdita del becco, riesce a condurre una vita normale grazie alla protesi di rame che un veterinario crea per lei. La metafora del mondo animale ci aiuta ad affrontare con la giusta leggerezza, ma con profondità, temi importanti come quelli della diversità, della disabilità e dell’importanza di essere accolti, accettati e desiderati.

Prenotazioni: Botteghino Teatro Civico La Spezia 0187.727521 aperto da lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12 e il mercoledì anche dalle 16 alle 19.

Info: www.teatrocivico.it  – info@teatrocivico.it

Advertisements