Il mistero dell’uomo, incontro con l’Associazione Archeosofica

LA SPEZIA – Uno degli enigmi più avvincenti, ed al tempo stesso più antichi, è quello che riguarda l’origine e la natura dell’uomo. Questo perché vi è in ogni essere umano una parte invisibile e apparentemente inesplorata. Anche la fisica moderna sostiene che noi vediamo solo una piccola parte dell’universo che ci circonda, definendo “materia oscura o non spiegata” quella parte di materia che non riusciamo ad osservare. Ma allora come possiamo penetrare nelle profondità di noi stessi? I più grandi filosofi e teologi della storia hanno insegnato che ciascuno di noi possiede, accanto ai sensi fisici, altri sensi definiti “spirituali”, quelli che in oriente sono chiamati “chakra”. Sorprendentemente di essi ne parlano anche i Vangeli, sia pure con un linguaggio velato e simbolico. Nell’incontro cercheremo di chiarire chi è veramente l’uomo e cosa sono questi strumenti tradizionali che ci permettono di andare alla ricerca del nostro IO.

L’incontro si terrà giovedì 21 Novembre, presso l’Associazione Archeosofica (via Crispi 99). Ingresso libero. Relatore Luigi Manzo

Advertisements