Isola Palmaria, le Associazioni denunciano la mancata convocazione a percorso partecipato sito UNESCO.

PORTO VENERE- Le Associazioni, i Comitati e i Gruppi di azione firmatari, largamente rappresentati nel territorio, denunciano quanto accaduto il 13 novembre in occasione della presentazione nel salone della Provincia della “Gestione integrata dei valori, degli attributi e dei rischi del paesaggio del sito UNESCO di Porto Venere, Cinque Terre e Isole (Palmaria, Tino e Tinetto)“, a cura dell’Ufficio del sito UNESCO, il cui invito è a firma di Matteo Cozzani, sindaco di Porto Venere (che ha attualmente l’onere e l’onore di governare il comitato di coordinamento del Sito UNESCO).

In quell’occasione, pur essendo prevista la partecipazione dei soggetti portatori di interesse, nessuno dei firmatari era a conoscenza dell’incontro e non è stato chiamato a parteciparvi.

Temiamo che la mancata volontà di trasparenza e inclusione portate avanti, non sappiamo se da tutte le Amministrazioni coinvolte o solo da quella di Porto Venere, sia la dimostrazione di una volontà precisa che ritiene di poter decidere le sorti del territorio senza coinvolgere chi abita e opera nell’ambito interessato dal progetto. In special modo in un momento in cui le sorti delle Isole del Golfo sono minacciate dal progetto di Masterplan della Palmaria.

Protestiamo vivamente per non essere stati interpellati e denunciamo la messa in atto di un percorso falsamente partecipativo.

Chiediamo pertanto di essere tempestivamente avvisati in occasione delle prossime riunioni e di essere chiamati a parteciparvi.

Legambiente La Spezia

LIPU La Spezia

Italia Nostra La Spezia

Legambiente Lerici

V.A.S. – Onlus La Spezia

Associazione “Posidonia” Porto Venere

Associazione “Dalla parte dei Forti”

Associazione “Palmaria APS”

Movimento “Palmaria SI Masterplan NO!”

GRASP The Future – Gruppo progettante

PortovenereTVB

Advertisements