Tra “foliage” e prima neve – Continuano le proposte turistiche con avventure nella natura in compagnia di Mangia Trekking

 Sembrano non finir mai le avventure di Mangia Trekking  per promuovere i  territori e gli antichi esercizi di ricezione turistica fra i Parchi del mare ligure e delle montagne  Appenniniche ed Apuane. Sono proposte di Alpinismo Lento a tutto campo e per tutti. Anche in occasione della prima neve dell’autunno 2019 nell’Appennino Tosco Emiliano, alcuni  associati, si sono ritrovati al Ponte del Barone, e con una piacevole attività, hanno attraversato le macchie boschive osservando ampi e suggestivi panorami di “foliage”, dove le foglie prima di staccarsi dalla pianta assumono i colori dell’ocra del rosso e del marrone, favorendo anche un effetto benefico interiore sull’organismo. I partecipanti all’iniziativa, nel continuo salire sono giunti  fino ad incontrare e camminare nell’ambiente invernale, dove la montagna si è dipinta di bianco. Gioia, allegria e tante foto ricordo, quindi  il ritorno verso la “civiltà”, dove ad attenderli, nel tardo pomeriggio,  presso l’antica trattoria del Barone, vi è stata una ricca ed apprezzata degustazione dei piatti tipici della montagna, davanti al fuoco del caminetto.  Consapevole , che tali attività, e proposte di turismo lento, rappresentano un significativo  valore aggiunto per i territori, ed un’importante attività fisico-salutare,  l’associazione dell’alpinismo lento, continua ad auspicare che tante persone, anche  in piccoli gruppi, colgano il suggerimento e la proposta per sviluppare  questo genere di turismo-sportivo nella natura. Avventure con amici e filosofia dei tempi passati, benefiche per il cuore e per la mente.

Advertisements