Canottaggio Speciale La Velocior sbanca a Torino

TORINO- La Canottieri Velocior alla 14 edizione della Rowing for Tokyo a Torino organizzata dalla Società Canottieri Armida del Presidente Gianluigi Favero nelle quattro finali sulle acque del Po conquista tre Ori ed un Argento.

Non poteva andare meglio per la Società Spezzina presieduta da Domenico Rollo che ha partecipato questo ultimo fine settimana alla regata remiera Rowing for Tokyo oramai giunta alla sua 14esima edizione con la presenza della Canottieri Esperia Torino, Canottieri Adria Trieste, Canottieri San Miniato, La Missione Sportiva, Canottieri Lazio RM, Canottieri Tevereremo RM, oltre ai padroni di casa della Canottieri Armida Torino per quanto concerne le Società Special Olympics e numerose Società Canottieri del Paraolimpico.

 Il programma prevedeva gare Paraolimpiche e gare Special alternate al sabato mattino con i  preliminari e le finali di Indoor Rowing, dove agli ottimi risultati degli Atleti spezzini allenati da Francesco Bernul e Rebecca Corsoni di Gloria Cattati, Aurora Maggiani, Virginia Dalcielo, Luca Sommovigo, Aldo Bertella, Luca Tedeschi, Francesco Nieri, Michele Fedi, Leonardo Lancia si distingueva la Medaglia di Bronzo conquistata da Andrea Ciancio.

Nel Pomeriggio si svolgevano tutte le batterie del Doppio Cànoe e 4 GIG di punta sulla distanza di 250 metri che sarebbero andate a comporre le finali della domenica Mattina.

La prima Finale F1 del Doppio Cànoe vedeva scendere in acqua per la Canottieri Velocior l’equipaggio formato da Virginia Dalcielo e Pino Cocco che dopo una partenza incerta iniziavano a prendere il passo gara sino ad conquistare la Medaglia d’Argento. Nella finale F2 4 GIG a scendere in acqua erano Gloria Cattani, Luca Tedeschi, Pino Cocco, Giuliana Bertoli con al Timone Ippolito Di Giovanni al pronti via tutti gli equipaggi per i primi 100 metri sono sulla stessa linea ma più si avvicina il traguardo è l’equipaggio della Velocior che mette avanti la punta della sua imbarcazione sino a tagliare per prima la linea immaginaria dell’arrivo.

Nella Finale F4 dei GIG è la volta degli Atleti Bianco azzurri spezzini Leonardo Lancia, Pino Cocco, Giuliana Bertoli Francesco Nieri con al Timone Ippolito Di Giovannimentre nel frattempo una leggera pioggia infastidiva i partecipanti, al pronti via l’Armo della Velocior tiene bene gli attacchi portati dai e equipaggi della Canottieri Armida e l’equipaggio della Canottieri Tevereremo ma è dopo un testa a testa durato 150 metri che si allunga il capovoga della Velocior Leonardo Lancia seguito dagli altri compagni incitati dal Timoniere Ippolito sino ad arrivare al traguardo con quasi uno scafo di vantaggio andando a conquistare il gradino più alto del Podio.

Nell’ultima Finale F5 del 4GIG scendevano in acqua gli equipaggi che il giorno precedente avevano ottenuto i tempi migliori, Canottieri Lazio, Canottieri Tevereremo e per la Canottieri Velocior Andrea Ciancio, Pino Cocco, Aldo Bertella e Michele Fedi e dal timoniere Ippolito Di Giovanni, dalla partenza sino ai 150 metri dall’arrivo solo la Canottieri Lazio aveva ceduto di mezza barca a Tevereremo e Canottieri Velocior ma con l’avvicinarsi dell’arrivo ancora una volta era l’Armo spezzino ad aggiudicarsi questa ultima gara conquistando il metallo più prezioso.

Abbiamo trascorso un bellissimo Fine settimana Grazie allo splendido Staff tecnico della Canottieri Armida e dei suoi numerosi volontari ai quali vanno i nostri ringraziamenti più sinceri nonostante il meteo non favorevole. – Esordisce con un po’ di emozione il Capo Delegazione Alessandro Lancia. – al di là ovviamente dei risultati sportivi che non possono che non farci piacere andando oltre le nostre più rosee aspettative che vanno ad aiutare i nostri Atleti per migliorare la loro autostima, ripagandoli del loro impegno, vogliamo dedichiamo questi risultati a tutta la Canottieri Velocior che ci sostiene nel nostro Progetto di Canottaggio Speciale. – Presegue Lancia.E’ stata una iniziativa inclusiva con Atleti Special e Atleti Paraolimpici di valore nazione Assoluto e la presenza del Timoniere Nazione più Famoso Peppiniello Di Capua che sono stati premiati nella cena di gala che si è tenuta sabato sera, con tutti i nostri ragazzi emozionati a scambiare impressioni e chiedere suggerimenti per migliorare, e un ringraziamento va sempre alla Associazione Orsa Minore che organizza il supporto logistico, ed ora ci prepareremo a partecipare come Movimento Special Olympics Canottaggio ai prossimi Campionati Italiani Indoor Rowing di Federazione che si svolgeranno a San Miniato organizzati dalla locale Canottieri con la collaborazione della Federazione Canottaggio FIC a metà novembre.

Advertisements