Spezia, le palle… girano! Ecco spuntare il ragazzo delle #mielatitudini.

PESCARA- Chi mi conosce sa da sempre quanto ami i paesi del nord Europa e tutto il loro contesto… e quindi ecco oggi (ieri, n.d.r.) a Pescara spuntare il “biondo” “iceberg” venuto dall’Islanda e cambiare il destino di un match che forse, non me ne voglia mister Italiano e Gyasi, senza l’infortunio di quest’ultimo, sarebbe stato un altro risultato negativo. Chissà? Nel calcio come nella vita ci vuole anche fortuna e così all”Adriatico” di Pescara gli aquilotti tornano alla vittoria, si avete capito bene, proprio quei tre punti che mancavano dalla prima giornata di campionato a Cittadella. Adesso calma & gesso perché la salvezza è ancora lunga, ma possibile. Avanti tutta Spezia, perché cuore e sudore sono armi da sempre vincenti. L’islandese prima serve con fortuna un assist al #gladiatoredellagarfagnana Bartolomei, un altro inossidabile (per me) per pareggiarla e poi ecco svettare di testa più alto di tutti uno delle #mielatitudini per un 1-2 importantissimo: vero, mister Italiano?

Forza Spezia, finalmente la scossa c’è stata e arriva dal nord Europa… Adesso testa bassa e Juve Stabia che verrà al “Picco” in salute…

Cristiano Sturlese

Advertisements