Canottaggio, la Velocior a Bardolino con i suoi atleti speciali

LA SPEZIA- Dopo trentacinque anni dalla organizzazione degli ultimi Campionati Italiani di Canottaggio, Bardolino Borgo sulle sponde del lago del Garda si veste del tricolore e grazie alla Canottieri Bardolino riporta un evento in Calendario Nazionale, i Campionati Italiani di Canottaggio in Tipo Regolamentare che si sono svolti sabato 12 e domenica 13 ottobre scorso.

La Canottieri Bardolino ha voluto dare a questo evento nazionale anche un valore Sociale con una regata Special Olympics a cui hanno partecipato le Società della Reale Società Canottaggio Tevereremo (RM), Canottieri Armida Torino, La Canottieri Velocior 1883 e la Canottieri Bardolino.

Le gare si sono svolte come da programma il sabato pomeriggio insieme alle batterie dei recuperi sulla distanza di 250 metri con imbarcazioni GIG quattro di coppia in finale diretta, a scendere in acqua per la Canottieri Velocior, Gloria CATTANI, Francesco NIERI, Pino COCCO, Michele FEDI con al timone Nicolas Scudieri, che dopo una gara incerta sino all’ultimo ha visto il Sodalizio spezzino presieduto da Domenico ROLLO, allenati da Rebecca CORSONI e Francesco BERNUL portare a casa la medaglia di Bronzo.

Grande la soddisfazione della Capo Delegazione Canottieri Velocior 1883 Elisabetta Podestà per la buona prestazione dell’equipaggio spezzino. – Complimenti ai nostri ragazzi che hanno lottato sino all’ultima palata ed hanno conquistato il terzo gradino del Podio. E prosegue la PodestàUn ringraziamento a tutto lo Staff, i Volontari della Canottieri Bardolino che hanno fortemente voluto dare lustro alla loro manifestazione con la presenza di Atleti Speciali, un Grazie al nostro Tecnico Nazionale Special Olympics Paolo Ramoni che ha coordinato insieme agli organizzatori le regate Special Olympics che sempre più sono inserite in manifestazioni nazionali della Federazione Canottaggio.

Alla sera grande festa con tutte le Società ed atleti partecipanti alla presenza del Presidente Nazionale Giuseppe Abbagnale che non ha voluto mancare a questo importante appuntamento che chiude la Stagione di assegnazione dei titoli di Campione Italiano nelle varie Categorie con cena dei prodotti tipici e musica per sottolineare comunque che deve essere anche presente un momento di divertimento.

Ci tenevamo ad onorare con la nostra presenza lo sforzo degli organizzatori per aver fortemente voluto la presenza degli Atleti Speciali. – Esordisce Pino COCCO Atleta Partner. – Ogni domenica oramai abbiamo una trasferta, ogni anno il calendario degli appuntamenti è sempre più denso di manifestazioni remiere perche è gradita la presenza dei Teams Special Olympics, questo rende ogni anno  sempre più impegnativo, domenica prossima saremo con ben tre equipaggi a quattro vogatori all’importante appuntamento della 14° edizione della Rowing for Tokyo a Torino organizzata dagli Amici della Canottieri Armida, grazie alla nostra Società per il supporto tecnico, ai nostri volontari e famigliari che ci sostengono e aiutano. E conclude Coccoci tengo molto a ringraziare di Cuore, chi in questa trasferta ci ha messo a disposizione il Pulmino per poter partecipare, un grande Grazie all’AUSER La Spezia che è sempre al nostro fianco a sostenerci con la sua Presidente Giovanna Nevoli e tutto il suo Gruppo di Volontari, alla Associazione Orsa Minore per l’organizzazione logistica.

Il Gruppo Velocior Speciale non è solo Canottaggio, il giorno successivo hanno trascorso la domenica vivendo momenti di puro divertimento all’interno del Parco Giochi di Gardeland perché lo sport deve essere coniugato anche allo svago e stare insieme in piena inclusione

 

Advertisements