Libreria LIBeRI TUTTI, le presentazioni di venerdì e sabato.

LA SPEZIA- Continuano le presentazioni del fine settimana alla libreria “LIBeRI TUTTI”.
Venerdì 11 ottobre ore 18.30 ci sarà la  presentazione del libro Ossigeno di Sasha Naspini (edizioni e/o).
Laura scompare nel nulla il 12 agosto del ’99, a otto anni. Viene ritrovata in un container il 6 ottobre del 2013. Adesso di anni ne ha ventidue. Luca sta cenando con suo padre, i carabinieri irrompono, portano via l’uomo. Le accuse mosse nei confronti dello stimato professor Carlo Maria Balestri sono gravissime: dietro la facciata di
un antropologo di fama si nasconde il Male. Suo figlio non può che assistere alla scena, impotente. Cosa succede se un giorno scopri che la persona che ti ha generato è un mostro?
Ossigeno è la storia di ciò che resta. La cattura del maniaco non è la fine di un incubo: segna l’inizio di nuove vite. L’esperimento perverso del professor Balestri continua: non imprigiona più delle bambine in una scatola di ferro, ci
sono altre gabbie con le quali in molti devono confrontarsi. Per esempio quella genetica, del sangue, da cui Luca non ha via d’uscita. E com’è parlare a una figlia sopravvissuta a quattordici anni di reclusione? Laura sorride, si comporta come una ragazza normale. Ma a volte è colta da una sorta di raptus: dopo essersi persa nella città entra in un bar qualsiasi e si chiude in bagno. Se può, resta lì anche per un’ora. È il suo modo per riprendere fiato e poi tornare all’aperto, in apnea. Qualcuno è lì, la sta seguendo e lei lo sa. La domanda che continua a risuonare è questa: chi ha rinchiuso chi? 
Sacha Naspini è nato a Grosseto nel 1976. Collabora come editor e art director con diverse realtà editoriali. È autore di numerosi racconti e romanzi, tra i quali ricordiamo L’ingrato (2006), I sassi (2007), I Cariolanti (2009), Le nostre assenze (2012), Il gran diavolo (2014), Le Case del malcontento (2018). È tradotto in vari Paesi. Scrive per
il cinema.
Sabato 12 ottobre ore 18.30 presentazione del libro Occhi dal passato di Marco Moretti (Eretica edizioni).
Fai il tuo lavoro, sei razionale e hai i nervi saldi. Ripari guasti della natura e mostri che fanno piangere, madri e figli. Poco tempo per le amicizie, la compagna che pretende di più: insomma, una dura e soddisfacente routine. Finché li rivedi, quegli occhi di colore diverso indossati da una adolescente. E pensi che qualcuno si farà male, come dieci anni prima: per un caso o per la maledetta seconda occasione? Non c’è tempo per le ipotesi: dopo l’invito ad un congresso sulla coppia e la chirurgia della bellezza inizia una corsa a ostacoli tra Genova, Milano e la Grecia. Intralci letali sparsi sul percorso verso il domani e il fascino, il profitto e gli ideali, il riscatto di una famiglia dal retaggio ambiguo. E quegli occhi, uguali e tanto diversi, nati in un passato mai dimenticato.
Advertisements