Cocktail Fest – Halloween edition.

SARZANA- Quest’anno Halloween profuma di… Cocktail!

Dal 31 Ottobre al 3 Novembre, andrà in scena la seconda edizione del Cocktail Fest, un’iniziativa creata dall’associazione di promozione sociale Punto Zero. L’obiettivo è quello di mostrare l’aspetto creativo e culturale del settore del Beverage sarzanese.

La manifestazione, proprio come nel caso della prima edizione, si articolerà in un tour all’interno dei bar della città: sarà sufficiente recarsi allo stand Punto Zero in Piazza Luni (dalle ore 17 alle 24), acquistare il ticket dal valore di 15€, che corrisponde a 10 assaggi (3 cl ciascuno), e presentarsi in ognuno dei 10 bar aderenti all’iniziativa per ritirare il proprio assaggio fino a completare la degustazione.

Ogni bevanda è un cocktail particolare, lontano dai soliti standard, uno diverso per ogni bar: ingredienti di prima qualità che formano bevande che vanno dal dolce allo speziato, dal molecolare al profumato, dalla semplice variante all’idea totalmente innovativa.

Ciascun cocktail incarna lo spirito della festività: le creazioni sono state prodotte seguendo il filone “Horror”.

Rispetto alla scorsa edizione, c’è una novità: sono stati inseriti numerosi Workshop gratuiti con esperti del settore, come Marco Graziano, esperto di Ruhm di fama internazionale e Lucio Conti dello storico bar Eliseo, una vera icona a livello nazionale. Saranno presenti anche Gianni Zottola, importante bartender e consulente del settore e i professori Luigi Manzo e Roberto Lauriana. I posti ai corsi sono limitati e sarà possibile iscriversi tramite il sito www.cocktailfest.it e, al termine di ogni appuntamento, verrà rilasciato un attestato di partecipazione (che in alcuni casi varrà come corso di aggiornamento per gli esperti del settore).

L’idea del tour nasce per un motivo ben preciso: i partecipanti devono spostarsi, entrare in ognuno dei locali aderenti al Cocktail Fest, conoscerli e coglierne ogni differenza e peculiarità.

La curiosità deve essere uno dei motivi principali che spinge non solo ad assaggiare nuovi drink, ma a conoscere la storia e lo stile di chi li ha creati e scelti per l’evento.

Sarà anche un’occasione per mostrare Sarzana da un punto di vista sociale, una città dalla notevole importanza storica che, a differenza di altre realtà, non si mostra timorosa verso nuove iniziative.

L’evento è stato ideato e organizzato dell’Associazione di Promozione Sociale “Punto Zero”, composta da ragazzi di età compresa tra i 22 e i 24 anni che, oltre alla precedente edizione, si sono occupati anche dell’organizzazione della “Casa di Plastica”, mostra a tema plastic free, oltre ad aver partecipato all’organizzazione del festival “Mercurio d’Argento” di Massa.

La comunicazione, è invece affidata a Kreativlab di Sarzana.

All’interno della mappa che verrà consegnata allo stand Punto Zero, verranno indicati, oltre ai dieci bar partecipanti, anche alcuni ristoranti associati al Cocktail Fest, segnalati specificatamente come punto ristoro.

L’idea è ovviamente quella di non fermarsi alla prima edizione, ma di continuare nel tempo, migliorando di volta in volta fino a rendere il Cocktail Fest un punto di riferimento, per la città e per  le zone limitrofe.

I bar partecipanti sono Pini, Lola, Le Boucanier, Le piccole delizie, Gemmi, Caffè del Teatro, Kulchure, Pazza idea, Il principe, Gran caffè.

Advertisements