Paura a Ceparana: strage di gatti, sbranati da due cani neri che vagano liberi di notte.

BOLANO- Sono tanti i gatti domestici trovati senza vita, sventrati agli angoli delle strade di Ceparana. La strage, che si concentra tra via Vecchia, via Radio e via Feletta è riconducibile a due cani neri tipo pitbull che di notte vagano per le strade da soli aggredendo con ferocia i gatti; le aggressioni avvengono nelle ore notturne e vanno avanti da almeno sei mesi.

Una delle tante aggressioni ha riguardato un gatto di dodici anni, appartenente ad una famiglia residente in via Radio; l’animale si trovava vicino al cancello della sua abitazione, quando è stato azzannato dai due cani e ferito a morte. Recentemente invece è stato il turno di un micio di sedici anni, ritrovato senza vita in via Feletta a circa 100 metri dalla sua abitazione: i segni dei morsi erano evidenti sul ventre lacerato dell’animale.
Sono molti gli abitanti della zona che, anche tramite social, hanno scritto di avere visto i due cani neri in giro per le strade di quella zona la notte dell’accaduto, e purtroppo, malgrado le varie lamentele, questi cani continuano a vagare liberi senza che i padroni (se ne hanno) si preoccupino.
Sempre stando a quello che si legge sui social, i gatti letteralmente sbranati dalle due bestie potrebbero essere molti di più.
Le segnalazioni fatte alle varie forze dell’ordine sono tante, e in attesa delle dovute verifiche da parte delle autorità competenti, la paura tra i residenti è molta, tanto da costringere diversi proprietari al punto di rinunciare alle passeggiate serali con i loro cani onde evitare  di subire aggressioni.
Advertisements