BarbaJoy, un cocktail dedicato alle donne ideato dalla sommelier Barbara Urli

LA SPEZIA – Faringrappa, per assaporare nuovi profumi ed aromi, mixando ingredienti di qualità (farinata, focaccia al formaggio, salumi e formaggi), dove la grappa prende nuova vita! Questo speciale evento ha aperto la stagione autunnale del Bar Joy (Via Severino Ferrari, 64), con la presenza di ANAG (Assaggiatori Grappe e Acquaviti) e con la presentazione del cocktail BarbaJoy, ideato e messo a punto dall’eclettica Barbara Urli.

Un cocktail dedicato alle donne, a base di grappa giovane (Morgex et de La Salle), liquore di sambuco (Saint Germain), succo di frutta (maracuja), un ingrediente segreto, il tutto guarnito con una foglia di menta e una fettina di arancia candita.

“Un cocktail frizzantino e dal colore brillante – spiega Barbara Urli, sommelier e assaggiatrice di grappe – come penso che noi donne dovremmo essere: leggere, felici, allegre!”.

La grinta e la morbidezza della grappa, unite alla dolcezza degli altri ingredienti e all’estro della creatrice, hanno decretato l’immediato successo del BarbaJoy, il cui primo sentore è di grappa, ma senza invadenza, piacevolissimo al palato grazie alla sapiente modulazione degli ingredienti.

 

Ma come nasce questo delizioso cocktail? “Ho innanzitutto messo alla prova il mio palato con numerose sensazioni saporifire, attraverso le degustazioni di vini e grappe – prosegue Barbara Urli – Poi ho avuto voglia di sperimentare… E, come si dice, é stata buona la prima! Ovviamente tutto questo è possibile grazie a Marco Pantaleo, titolare del Bar Joy, che con fiducia mi da sempre l’opportunità di mettermi in gioco e di coinvolgerlo nelle mie passioni”.

Colazioni, pranzi veloci, ricchi aperitivi e l’immancabile qualità che contraddistingue il locale, da ottobre il Bar Joy é dotato di un piacevole dehors esterno chiuso, per garantire alla clientela ulteriore comfort.

 

 

 

Advertisements