ProSpezia Ciassa Brin, soddisfazione per i due giorni di festa.

LA SPEZIA- Dopo due giorni intensi e ricchi di appuntamenti si è conclusa la seconda edizione di “Ciassa Brin: n’autra festa” organizzata dall’associazione Prospezia Ciassa Brin.

Che dire… tanta gente e tanto divertimento… buon cibo ed un po’ di commozione: vedere l’espressione dei ragazzi del centro polivalente ASSO quando, al momento della consegna della macchina da cucire, da parte nostra e della società di mutuo soccorso di Marola, a sorpresa hanno ricevuto anche il lavatesta… questo è uno dei motivi per cui facciamo le feste. Non per apparire ma per renderci utili…. Purtroppo il tempo non ci ha aiutato molto ma la gente è venuta a supportarci, come sempre. Ogni festa è un’avventura diversa ed una grande sfida ma stiamo diventando bravi, abbiamo creato una grande famiglia, in continua espansione, tra associazioni varie e altre realtà che ci consente di essere utili nel portare aggregazione, far vivere la piazza, il Quartiere senza nessuna distinzione di genere e fare.beneficienza. Questa festa è servita a contribuire all’acquisto di un macchinario per il reparto infettivi del nostro ospedale diretto dalla Dottoressa Stefania Artioli. Cogliamo, quindi, l’occasione per ringraziare il comune della Spezia per il patrocinio, le Forze dell’Ordine, Società Mutuo Soccorso di Marola, Associazione Tandem, il Villaggio dei giochi di una volta e la pallavolo Don Bosco, Centro Polivalente ASSO, Mimo Ramon, Dancing Project di Manuel Fanelli, A.S.D. Caribbean Dance di Massimo Ferrari, i ragazzi di piazza Brin, Ape Bea, MVP Music, Padri e Madri Dominicani, Citronisti Spezzini Uniti, Paola Ceccotti, Telethon, Prospezia, Riccardo Borghetti, Flavio Vitali, Antonello Vanni, Il Barba, Circolo Fantoni, Rachele la Truccabimbi, Barbara Battistini per il laboratorio di quartiere, Elena Pierozzi, Pizzeria da Totò e Pizzeria Il Comera.

Il presidente Andrea Canini

Il vice presidente Nadia Zaborra

Advertisements