ASL 5 celebra la XXVI^ giornata mondiale sulla demenza di Alzheimer

LA SPEZIA- ASL5 celebra la XXVI^ giornata mondiale sulla demenza di Alzheimer, istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dall’Alzheimer’s Disease International (ADI), con l’obiettivo di informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su una delle malattie neurodegenerative più invalidanti e drammatiche che colpisce la persona. Una condizione che porta sempre con sé profonde sofferenze, soprattutto psicologiche non solo per chi ne è colpito, e tante difficoltà nella vita quotidiana di tutta la famiglia.

È importante sapere come di recente (14 maggio 2019), l’OMS ha pubblicato le linee guida “Risk reduction of cognitive decline and dementia” le quali pongono ancora i riflettori sul concetto di prevenzione della malattia.

Nel documento l’OMS si sottolinea come una modifica degli stili di vita, quali l’abitudine al fumo, il consumo eccessivo di alcol, una alimentazione non equilibrata o il controllo di alcune malattie (quali ipertensione, diabete, obesità, depressione, ipercolesterolemia) e fattori non strettamente sanitari, ma più a carattere sociale e culturale (come l’isolamento sociale e gli stimoli cognitivi) possano essere implicati nell’insorgenza della demenza e, in generale, del decadimento cognitivo.

La prevalenza della demenza d’Alzheimer in Regione Liguria sfiora i 20.000 casi, negli ultra 80enni, con percentuali che oscillano tra il 30 e il 50% nel sesso maschile; stessa percentuale si ritrova nei soggetti affetti da altre forme di demenza.

Nel territorio dell’ASL5, provincia della Spezia, la popolazione assistibile è circa 220.000 persone, di cui 60.235 (27,5%) è di età > 65 anni e 20.916 di età >80 anni (dati Istat al 31.12.2018).

È pertanto stimata una prevalenza di demenza nella popolazione >65 anni pari a circa 4.862 pazienti (8%).

La parola chiave rimane ancora una volta “prevenzione”, alla luce del fatto che una cura per sconfiggere la malattia ancora non esiste.

Quindi, ciascuno di noi può fare molto per sé stesso e per gli altri, per cercare di invecchiare bene o per ritardare i sintomi della demenza, se mai se ne ammalasse.

Fondamentale è osservare, poi, chi inizia a manifestare i primi sintomi della demenza, ma non sa di avere la malattia …

Affrontare la demenza “insieme si può”.

Proprio per diffondere informazioni e conoscenza rispetto ad un tema così importante ed attuale, ASL5 promuove e sostiene nel territorio della provincia della Spezia varie iniziative:

  • incontri pubblici formativi e a carattere educativo con esperti medici e psicologi di ASL5;
  • distribuzione di materiale informativo del CDCD di ASL5 presso i mercati dei Comuni, con l’aiuto di volontari dei Centri Diurni e grazie alla collaborazione con l’ATC che esporrà il materiale sui mezzi di trasporto della provincia dal 21 settembre;
  • momenti culturali e di aggregazione; grazie alla collaborazione con il Comune della Spezia sarà organizzata il 27 settembre 2019 un incontro nella Mediateca, in Via Firenze 37, La Spezia, alle ore 20.30 con la proiezione di un film sul tema. Il dott. Massimiliano Godani risponderà alle domande del pubblico, ingresso libero.

Gli eventi aiuteranno la popolazione a conoscere gli obiettivi e i percorsi del CDCD dell’ASL5.

Advertisements