Spezia, le palle… girano! Piove sul bagnato aquilotto

ASCOLI- Ad Ascoli lo Spezia sprofonda in una sconfitta netta contro la formazione locale lanciata verso l’alta classifica. Un inizio di campionato davvero difficile per i ragazzi di mister Italiano. Gara difficile che lo è diventata subito dopo il rigore subito nei primi minuti del match, continuata prima dell’intervallo e aiutata dalla espulsione di Ramos, dal tris ascolano e dal rigore fallito da Matteo Ricci. Insomma più negativo di così…
Al di là delle polemiche gli aquilotti ora dovranno rialzarsi e in fretta: domenica arriva al “Picco” il Trapani, il recente passato di mister Italiano. Il destino lo vuole: il tecnico aquilotto dovrà vincere contro la sua ex squadra per salvare la faccia e non solo. Tutto il resto lo lasciamo alla tifoseria: troppo facile indicare i colpevoli per ora. I conti si faranno più avanti, certo anche gli episodi non sono proprio tutti favorevoli. In questa caterva di negatività ecco spuntare qualche raggio: Delano in crescita, esordio in difesa per Marchizza, il solito Mora, il giovane portiere Kaprikas, ma le aspettative della società e soprattutto della tifoseria ad inizio campionato erano altre, invece sono bastate poche giornate per vedere la classifica dal basso: forza aquile, c’è da stare al fianco della squadra…
Cristiano Sturlese
Advertisements