Abbattiamo lo spreco. Riconosciuto a livello nazionale il progetto promosso dal liceo scientifico e dalla Confcommercio spezzina

LA SPEZIA- Il progetto “Abbattiamo lo spreco” ha ricevuto un importante riconoscimento da parte della Confcommercio nazionale in occasione dell’annuale Conferenza di Sistema che si è svolta a Cagliari. L’evento mira a individuare prospettive di sviluppo per le imprese e per i sistemi associativi di Confcommercio attraverso gruppi di lavoro sulle questioni più operative della vita confederale.

Durante la conferenza il presidente Carlo Sangalli ha consegnato un premio di merito ai vertici dell’associazione spezzina: il presidente Gianfranco Bianchi e il direttore Roberto Martini. La Confcommercio della Spezia è infatti partner del progetto coordinato dal liceo scientifico che, con l’intento di dare una risposta concreta alla crisi economica, ha intrapreso un’iniziativa virtuosa e dall’alto valore sociale che ha permesso in questi anni il recupero e la distribuzione di generi alimentari invenduti a chi più ne avesse bisogno. L’iniziativa, che vede il prezioso contributo della Caritas diocesana, del Comune della Spezia, dell’Asl5 e della Guardia di Finanza, vede uniti il mondo della scuola e il mondo del commercio a favore dei più deboli e degli indigenti.

«Siamo estremamente orgogliosi di come il progetto sia stato apprezzato e riconosciuto a livello nazionale – hanno detto Bianchi e Martini -. A questo proposito ci teniamo a ringraziare in modo particolare il liceo scientifico, la professoressa Lacagnina e tutti gli studenti, a cui va il merito per la buona riuscita di questa iniziativa».

Advertisements