Francesco Battistini IIC – Tagli a fondi per i progetti di vita indipendente: valutazioni nel merito

GENOVA-  Devo dire che sono rimasto molto sorpreso dalle dichiarazioni di Fish, la Federazione per il superamento dell’handicap, circa il mio intervento sulla gestione dei fondi per i progetti di vita indipendente determinata dalla delibera n. 72 di Alisa. Mi è sembrata azzardata e decisamente poco analitica l’affermazione “Battistini ha sbagliato”.

Se il sottoscritto avesse sbagliato, e non ci fossero stati tagli a progetti di vita indipendente attivi alla data della delibera, non si spiegherebbe perché siano state necessarie riunioni, indette, per esempio, dal Sindaco Ponzanelli a Sarzana, per spiegare alle famiglie della Val di Magra coinvolte in questi progetti, le modifiche che sono già operative dal corrente mese di settembre.

Non si spiegherebbe perché un simile incontro, con funzionari di ASL 5, si sia tenuto a La Spezia. Non si spiegherebbe perché molte famiglie della Val di Magra abbiano segnalato come i fondi erogati a settembre, da girare alle associazioni che realizzano questi progetti, siano risultati inferiori, spesso fino al 40%, rispetto ai mesi precedenti. Non si spiegherebbe perché, nell’incontro di Sarzana il Direttore Socio-sanitario del Distretto 19 Val di Magra abbia comunicato come molti di questi progetti tutt’ora attivi, benché con fondi ridotti, lo siano solo per deroghe ottenute grazie a un certosino lavoro di analisi individuale delle esigenze dei beneficiari e dei progetti stessi.

Sì,  ci sono molte cose che non si spiegherebbero!

Il dato certo è che molte famiglie dei destinatari di questi fondi hanno verificato tagli consistenti e che nessuna analisi seria che potesse escludere potenziali ricadute dannose sui singoli cittadini beneficiari, sia stata fatta prima di rendere operative queste scelte drastiche. Chiederemo un’audizione, in Commissione Regionale, sia dei responsabili di Fish Liguria, sia di tutte le altre associazioni che sono coinvolte nelle modifiche conseguenti alla delibera n. 72/2019 di Alisa, per un confronto costruttivo nella sede istituzionale.

Francesco Battistini

Consigliere Regionale

Italia in Comune

Advertisements