Spezia, le palle… girano! Sconfitti dai “ramarri”.

UDINE- Lo Spezia perde ancora e lo fa a Udine contro il neo promosso Pordenone. “I ramarri” riescono col minimo sforzo a vincere contro gli aquilotti che sprecano davvero tanto, soprattutto nel primo tempo. E’ un po’ una gara fotocopia, come quella persa in casa ad opera del Crotone. I ragazzi di mister Italiano giocano, ci provano, creano ma quando si tratta di buttarla dentro, proprio non ci riescono.
Clamorose le occasioni di Capradossi, Ricci Fede e Maggiore. Insomma attualmente lo Spezia fa davvero arrabbiare perchè crea tanto ma di realizzare proprio non se ne parla.

Pordenone modesto se ben messo in campo dal tecnico esperto Tesser. In casa aquilotta non vogliamo evidenziare alcune lacune già viste ma semmai vogliamo parlare dei meriti (pochi) di Bastoni, i soliti gemelli Ricci, capitan Terzi e Capradossi.

Peccato davvero, perché un buon esordio in porta di Scuffet, proprio a casa sua (lui arriva da Udine) poteva finire meglio. Serve maggior cinismo perché giocare abbastanza bene creando senza far punti, porta davvero poco lontano, e la classifica lo testimonia.

Avanti ora con tre gare in otto giorni: sabato prossimo arriva al “Picco” il super Perugia con in testa “reIemmello (da queste parti non dimenticato); poi martedì sera si viaggerà ad Ascoli e poi la domenica successiva al “Picco” ecco arrivare la ex formazione di mister Italiano ovvero il Trapani.

Cristiano Sturlese

Advertisements