Biodigestore Saliceti, anche i parroci di Santo Stefano sono contrari.

SANTO STEFANO MAGRA- Prendiamo atto con favore della posizione di contrarietà alla realizzazione del (Bio)digestore a Saliceti espressa dai parroci di  Santo Stefano di Magra don Paolo Cabano, don Tommaso Fasoli, don Pietro Corsi. 
La voce del mondo cattolico, unita a quella di importanti associazioni come l’Anpi, rafforza la compattezza del fronte del No sul territorio stantostefanese.
Ciò contribuisce a dare risalto alle forti preoccupazioni della cittadinanza e dimostra, ancora una volta, che la comunità di Santo Stefano di Magra non ha intenzione di subire passivamente le decisioni degli amministratori Provinciali e Regionali.
Comitato No (Bio)digestore Saliceti
Advertisements